Marchetti “ Confermo, dottoressa Giorgi, il Summer Festival è uno dei

fiori all’occhiello di Lucca e va garantito”

Ci sono tante curiosità nella risposta della dottoressa Giorgi ( come lei si

firma) alle mie osservazioni sull’importanza del Summer Festival. Intanto non

ho capito la precisazione su chi avesse scritto il pezzo uscito sul Tirreno del

30 Gennaio, che ha suscitato a sua volta il mio. Nell’articolo di giornale si

parla di Giorgi, poi se l’ha scritto Casalegno o Micarelli, come farei a saperlo,

dallo stile?

Entrando poi nella sostanza inviterei la dottoressa Giorgi, che, ripeto, mi è

piaciuta in altre circostanze per come approfondisce le questioni e le studia,

facendo interventi circostanziati, a non generalizzare quando parla di “schifo

di politica” di cui anch’io farei parte… Usando lo stesso metro, allora anche la

dottoressa Giorgi è incapace di governare, come stanno dimostrando

ovunque gli eletti 5 stelle. Io non ho mai ricevuto alcun incarico né nomina ,

sono stato eletto quattro volte sindaco e per tre volte sono stato il consigliere

provinciale più votato. Faccia lei.

Per quanto riguarda il Summer Festival, ribadisco che chi lo osteggia non

ama Lucca. La manifestazione porta enormi vantaggi a tutti i livelli e se è

costata 4 milioni in 17 anni, con tutti i ritorni che ha comportato, credo siano

stati soldi spesi benissimo, al contrario di altre analoghe iniziative che hanno

comportato solo costi molto superiori e con esiti ben diversi.

Se poi il problema sono un paio di muletti notturni o le spazzatrici alle 5 di

mattina, credo siano aggiustamenti tranquillamente apportabili in un contesto

di continuo miglioramento della manifestazione e del suo impatto sulla città di

Lucca.

Maurizio Marchetti, cooridnatore provinciale di Forza Italia

Share