Al lavoro durante le festività gli uomini del Consorzio di Bonifica che stanno seguendo il passaggio della perturbazione di Natale sul territorio.

Acceso l’impianto idrovoro della Bufalina per contenere la piena del Lago di Massaciuccoli passato da +14cm, valore del 24 dicembre, ai +34cm in seguito alla pioggia. Il bacino del Lago riceve non soltanto l’acqua diretta che cade al suolo, ma anche tutti scoli dei bacini che ha attorno: Massarosa, Vecchiano e parte di Viareggio.

Intervento di sacchinaggio su un tratto degli argini canale Caprile a Quiesa, per bloccare una lieve tracimazione.
Uomini organizzati in turni per il monitoraggio dell’impianto e di tutte le altre idrovore, accese per accelerare il deflusso della pioggia caduta che  stata continua e incessante, portando tutti i corsi d’acqua a livelli di piena soprattutto nelle zone sud da Lido di Camaiore fino a Torre del Lago e Bocca di Serchio.
Attiva la macchina operativa del Consorzio con tutti gli uomini a ispezionare i corsi d’acqua per intervenire in caso di strozzature o intasamenti. Situazione sotto controllo vigile e nessun intervento particolare da segnalare nelle zone di pianura dove i dati di pioggia caduta nelle 36 ore sono: 108,6mm Torre del Lago, Strettoia 91,6mm, Camaiore 89,8mm, Viareggio 79,2mm, Lido di Camaiore 73,6mm, Ponte di Tavole 57,6mm.
Più elevati i dati della pioggia caduta sui rilievi delle Apuane e Versilia storica: Campagrina (Arni) con 164,6 millimetri di acqua, 136,8 Pomezzana, 118,8 Azzano, 99,8 Retignano, 97 Cardoso.
Per segnalare emergenze è attivo il numero: 340/7000.146

Share