Regionali Toscana, Mallegni (Commissario regionale Forza Italia) «Maurizio Marchetti campione di voti, esempio di lealtà e capacità»

Dichiarazione del Commissario regionale toscano di Forza Italia, sen. Massimo Mallegni
«Io oggi lo voglio dire chiaro: in Maurizio Marchetti, capogruppo uscente di Forza
Italia in Consiglio regionale e coordinatore provinciale degli Azzurri lucchesi, Forza Italia
ha un esempio di lealtà e capacità. Insediatosi in un contesto complesso come quello
regionale a metà legislatura, ha prodotto oltre 350 atti tra mozioni, interrogazioni, ordini del
giorno e quant’altro rappresentando le istanze di tutto il territorio regionale, senza curare
solo i suoi interessi di collegio ma quelli collettivi della popolazione. L’attestazione del suo
buon operare non la do io, la danno i risultati: gli atti di Marchetti sono stati approvati dal
Consiglio regionale per oltre la metà, segno del buon senso su cui erano modellati, come si
conviene a chi ha fatto l’esperienza di sindaco. Maurizio conta quattro mandati, per cui…».
«Per queste qualità lo hanno cercato in tanti, per arruolarlo nelle loro file con la
prospettiva di un seggio sicuro in Regione. E invece Maurizio Marchetti è qui, rimasto a
incarnare lealtà, competenza, esperienza, generosità, voglia di fare e di costruire, col sole e
con la pioggia, per coerenza a un ideale socialista liberale. Maurizio Marchetti è l’esempio
di Forza Italia. Il suo risultato elettorale personale in termini di voti e preferenze glielo
riconosce plasticamente».
«Maurizio avrà il ruolo lo spazio che merita nel futuro di una Forza Italia che sta
ripartendo per ricostruire un’alternativa in Toscana e al governo nazionale».

Share