Maggio è stato di grande impegno per le rondini.


Quando a primavera tornano ai loro nidi i primi ad arrivare sono gli esemplari più vecchi, che recuperano i vecchi nidi, seguiti poi dagli esemplari di 2 anni di età e per ultimi arrivano gli stormi degli esemplari più giovani.
Questi ultimi formano le coppie e costruiscono i loro nidi. Dopo otto giorni d’intenso lavoro il nido è pronto ad accogliere le uova ed è usato ogni anno dalla medesima coppia. Il periodo riproduttivo inizia a metà maggio a sud, sino a giugno inoltrato a nord. Le rondini depongono non più di 4-5 uova, le covate annuali sono 2, a volte 3.

Share