Maggio è il mese di Maria e del rosario recitato in sua devozione:ecco alcuni brevi cenni su questo oggetto dalla storia antica.
Il rosario ha origini tardomedievali e fu diffuso dai Domenicani delle confraternite del Santo Rosario, che si ispiravano al simbolo della rosa che in quel tempo era il fiore Mariano per eccellenza.
Il rosario di 60 grani diventò così la “corona di rose”, la ghirlanda fiorita di preghiere in cui si concentava una serie di Ave Maria intercalate dal Credo e dal Padre Nostro ….
I primi rosari erano costruiti con bacche e semi di fiori e frutti, come semi di carruba, di canna indica, di bagolaro ecc…in seguito si usarono legni di rosa, ulivo, bosso….fino a materiali più preziosi per i più ricchi e in caso di ricorrenze e omaggi importanti.
La corona del Rosario divenne per i cattolici un oggetto personale e irrinunciabile e seguiva tutto il corso della vita della persona a cui apparteneva, seguendolo fin nella bara al momento dell’ultimo viaggio…

Share