Sabato mattina, JP Brammer si stava rilassando a casa quando sentì uno strano rumore fuori dalla porta dell’appartamento.

Brammer, un giornalista di New York, è andato con cautela a indagare e ha trovato qualcosa di completamente inaspettato.

“Quando ho sbirciato attraverso la porta, ho visto due cani e un gatto”, ha detto Brammer al Dodo. “Il gatto è ciò che mi ha davvero fatto aprire la porta. Ero tipo “Oh mio Dio, si è presentata l’intera squadra”.

“Ho già sentito questi cani perché vivono molto al di sopra di me, soprattutto di notte”, ha aggiunto Brammer. “Penso che una parte di me sapesse che stava per accadere qualcosa di strano e interessante. È stato uno di quei momenti.

Incredibile, Brammer ha iniziato a twittare foto in diretta delle sue interazioni con lo stormo inaspettato di visitatori. “C’è un … gatto e due cani che bussano alla porta del mio appartamento?” Brammer ha scritto su Twitter. “Come all’interno dell’edificio !! Cosa devo fare ?! ”

Quando Brammer aprì la porta, i due cani agitarono avidamente la coda in segno di saluto, rimanendo rispettosamente nel corridoio. Tuttavia, il gatto aveva altri piani.

Il tabby arancione passò inosservato a Brammer e cominciò a strofinare felicemente sui mobili. Presto divenne chiaro a Brammer che gli intrusi pelosi non avevano intenzione di tornare da dove venivano, ma era felice di passare un po ‘di tempo con gli animali amichevoli.

“Chiedo sempre il permesso prima di accarezzare gli animali delle persone”, ha detto Brammer. “Ma erano così cordiali e cordiali che ovviamente non potevo evitarlo. Ero entusiasta di stare un po ‘con loro e allo stesso tempo aspettare che i guardiani si presentassero presto. ”

Fortunatamente, trovare la casa degli animali “persi” si rivelò facile: “Quindi l’appartamento sopra il mio aveva una porta aperta da cui venivano”, ha scritto Brammer su Twitter. “Ho messo i cani lì dentro (ma ho appena sentito un rumore di vetri rotti … su?!).”

Con i cani sani e salvi a casa, Brammer aveva ancora un enigma da risolvere: come convincere il gatto non cooperativo a salire le scale. Ma pochi minuti dopo, un rumore fuori dalla porta attirò la sua attenzione.

I cani tornarono a dire “Ciao”.

Brammer si rese conto che i bigeyes avevano capito come aprire la porta dell’appartamento, facendoli entrare e uscire a loro piacimento.

Temendo che i cani sarebbero fuggiti dall’edificio se fossero stati lasciati soli, Brammer accettò il fatto che avrebbe dovuto fare da babysitter per un giorno.

E le sfide continuavano ad arrivare:

“Uno dei cani che è tornato nel suo appartamento … ha chiuso in qualche modo la porta dietro di sé”, ha scritto Brammer su Twitter, “quindi ora c’è un cane nel corridoio, uno nel suo appartamento e un gatto nel mio appartamento. Lascio il pastore tedesco nel mio, credo!

Affamato e intrappolato nel suo edificio, Brammer sentì che il calvario insisteva per non finire – ma verso l’una del pomeriggio, finalmente arrivò l’aiuto.

“Oh Dio benedica … alcuni proprietari di cani che sanno cosa si sono fatti vedere ora ho RINFORZI”, ha scritto. “Hanno colletti, giocattoli e cibo … sono al sicuro.”

Lavorando con i vicini dall’altra parte del corridoio, Brammer riuscì finalmente a riportare i tre animali nel suo appartamento … con una corda che reggeva la maniglia. “Mentre stavo facendo contenuti su Internet, hanno portato i cani a fare una passeggiata e hanno legato la porta agli animali per tenerli dentro fino a quando non sono arrivati ​​i veri proprietari”, ha detto Brammer.

Alla fine della saga, decine di migliaia di utenti di Twitter stavano seguendo le avventure di Brammer. Tuttavia, quando i misteriosi proprietari finalmente tornarono, la risoluzione non fu così succosa come la maggior parte della gente si aspettava.

“I proprietari reali sembravano molto gentili”, ha detto Brammer. “Quando si sono presentati ero così sollevato e felice che tutto fosse andato bene, che tutto quello che volevo davvero fare era bussare alla loro porta, dire loro quanto era bello vederli bene, chiedere della loro porta, e poi andare lì. di sotto per dormire.

“In definitiva, penso che sia colpa di una porta dell’appartamento noiosa e scadente”, ha aggiunto Brammer. “Quindi non è stato così emozionante come voleva Twitter, ma al momento sembrava certamente abbastanza!”

Ti è piaciuta la storia? Condividi questo articolo Questo ci aiuta a diffondere buoni contenuti sui social network. grazie

Share