Luccasenzabarriere, parte il progetto “Ti accompagniamo noi”doblò

 

Parte il progetto “Ti accompagniamo noi” dell’associazione Luccasenzabarriere onlus. Da lunedì 21 maggio, le persone anziane, disabili e non autosufficienti (anche per motivi temporanei) potranno usufruire di un servizio di trasporto gratuito curato dai volontari della associazione, che di recente è entrata a far parte del tavolo per la disabilità del Comune di Lucca.

Il mezzo impiegato per i trasporti sarà un Fiat Doblò donato da una famiglia lucchese. Il veicolo è attrezzato con un sedile davanti girevole elettrico, una pedana per il trasporto di carrozzine e una sedia portantina. Il servizio sarà attivo su tutto il territorio della provincia. Il progetto ha ricevuto il sostegno degli amministratori del gruppo Facebook “Sei lucchese se” (che conta oltre i 20mila e 400 iscritti), ed è sponsorizzato da Laboratorio6, Pizza Service, Studio3, Unipol Sai di Torrini Enrico, Agenzia Pardini srl, Gianni Gomme, Ortopedia Michelotti, Centro Medico Martini e Centro Analisi Lamm.

“I nostri volontari stanno ricevendo una formazione idonea per poter effettuare le manovre di rianimazione cardiopolmonare (BLS) in caso di necessità” ha assicurato il presidente di Luccasenzabarriere onlus Domenico Passalacqua. È possibile prenotare telefonicamente il servizio di trasporto chiamando al 3388980749.

sito internet: http://www.luccasenzabarriere.org/

facebook: https://www.facebook.com/luccasenzabarriere/

Share