LuccArtigiana: trenta ditte in mostra e molti eventi esclusivi

 

 

Dalla mostra degli antichi merletti lucchesi, fino ai segreti della vestizione del Volto Santo

Ingresso libero

Una trentina di aziende del “made in Lucca” hanno scelto di partecipare alla quarta edizione di LuccArtigiana, la fiera promozionale dell’artigianato lucchese di qualità che ha riscosso grande successo nelle passate edizioni e che è pronta a tornare dal 27 al 29 settembre 2019 nel cuore di Lucca, all’ex Real Collegio in piazza del Collegio.

 

 

 

 

 

 

 

Organizzata dalle Fondazioni Banca del Monte di Lucca e Lucca Sviluppo, insieme a Comune di Lucca, CNA Lucca, Confartigianato, CCIAA Lucca con il patrocinio dell’Osservatorio Mestieri d’Arte di Firenze, LuccArtigiana è diventato un appuntamento imperdibile del settembre lucchese per acquistare prodotti di grande qualità delle produzioni tradizionali “DOCG”, ma vuole anche essere una vetrina per tutte le creazioni uniche e manufatte della nostra provincia.

 

A presentare l’iniziativa: il consigliere della FBML e promotore dell’iniziativa, Umberto Chiesa,
Elena Cosimini in rappresentanza della Fondazione Lucca Sviluppo, l’assessore alle attività produttive del Comune di Lucca Valentina Mercanti, il direttore di CNA LUCCA Stephano Tesi,  Roberta Martinelli direttrice del Museo del Carnevale di Viareggio; oltre alla coordinatrice degli eventi della Bottega di Nello Marta Giovacchini con Francesca Fazzi della Maria Pacini Fazzi editore; la stilista-artigiana promotrice della sfilata “Les Vierges” Daniela Colò; la dirigente scolastico ISI Machiavelli Civitali MariaCristina Pettorini  con la prof.ssa Antonella Malagnino, coordinatrice attività settore moda e Francesco Franceschini presidente del Real Collegio.

 

Le aziende rigorosamente artigiane provengono da tutta la provincia e spaziano dalla lavorazione di pietre e marmo alla falegnameria, alla realizzazione di statue e presepi in gesso, dalla tappezzeria ed accessori alle ceramiche, dal design per la nautica alle decorazioni su vetro, fino agli abiti da sposa e all’arte delle cornici.

Un appuntamento importante per i produttori, per far comprendere la ricchezza dei loro manufatti, e per i consumatori, che sempre più apprezzano la qualità delle nostre produzioni tradizionali, “DOCG”.

 

A presentarsi al pubblico in LuccArtigiana saranno:  Ars Nova Rossi di Stefano Rossi e C. (produzione di quadri e articoli devozionali); Arte Cornici Aiosa (laboratorio cornici); Borgo Solaio (borse e accessori fatti a mano); Casa della Sposa De Cesari (abiti da sposa/arredo arte tessuti); Caselli Nadia (antica intelaiatura); Di.Segno (design di interni e colori); Galelli Giulio (la boutique del cuoio); Giacomo Giustizieri (manufatti in cemento e altri materiali); L’Argante (falegnameria e restauro); Made in Pietrasanta (Fonderia artistica Mariani, Ferrari e Bacci Restauro Italia); Maglificio Graziella (maglieria e abbigliamento per neonato); Maria Pacini Fazzi editore (storica casa editrice lucchese); Navigo (Centro Servizi Innovazione per la Nautica); Ossidiana (ideazione di gioielli realizzati a mano); New Port infissi (finestre, porte e infissi); Paino (falegnameria e infissi); Patrizio Micotti & C (tappezzeria artigianale); Pillole d’Arte e Natura (Roberto Bellucci, Antonio Pandolfo e Gabriele Bombardi); Pietra di Matraia di Mugnani Giovanni & Germano (lavorazione della pietra); Rossoramina (ceramiche); Siriano Pierini imbiancature e decorazioni (decorazioni e imbiancature); Tarpac Style (progettazione e realizzazione di mobili in legno); Uashmama (realizzazioni in carta lavabile e sostenibile), La bottega di Nello (antichi argentieri).

 

Tanti inoltre gli eventi in programma: venerdì 27 settembre inaugurazione alle 17 con la sfilata di moda a cura dell’ISI Machiavelli –  Civitali (Cl. Moda) in collaborazione con gli studenti dell’ISA Passaglia (musicale) e la visita agli espositori. Sabato 28 e domenica 29 (dalle 10,30 alle 12,30 e dalle 15,30 alle 18,30) dimostrazioni dal vivo e laboratori gratuiti per bambini e per adulti, come “Il piccolo artigiano crea” basato sul format già collaudato “la matematica è di moda”, realizzato dalla scuola media Custer De Nobili con l’Isi Civitali e quelli per imparare ad utilizzare il torchio a stella e le tecniche artigianali di stampa su diversi materiali organizzato  dell’associazione culturale Tambuca.

Domenica 29 settembre alle 18 chiusura con la sfilata di moda di “Les Vierges” a cura di Daniela Colò, che presenta capi unici creati a mano in singolo esemplare.

 

Fra gli eventi collaterali da non perdere: la mostra fotografica di Pietrobruno Merlitti “Un percorso inusuale attraverso le botteghe storiche” che ci conduce alla scoperta della Casa del Bottone, della falegnameria Volpi di via dei Fossi e il Fabbro Paladini di corte Busdraghi; l’esposizione a cura della Fondazione Carnevale di Viareggio con i bozzetti dei carri che saranno a Lucca subito dopo la presentazione ufficiale avvenuto in agosto, untii ad una selezione di foto emozionali degli anni passati e alcuni modellini di carri. Originale l’esposizione “Trine e merletti della lucchesia”, che porta in mostra l’esempio di una grande arte, quella del ricamo, realizzato con pregiati filati lucchesi provenienti anche dalla Cucini Cantoni Coats, raccolti nel tempo da Pierluigi Caturegli nella merceria della Santissima Annunziata, con vere rarità come le riviste di moda italiana della fine dell’800 e antichi strumenti per la lavorazione. 

 

La bottega di Nello, erede di una prestigiosa tradizione Orafa lucchese, esporrà le copie dei numerosi disegni originali per la Cattedrale; attrezzi e ferri del mestiere e un filmato dedicato all’attività della Bottega. In occasione di Lucca Artigiana Marta Giovacchini, figlia di Cesare e nipote di Nello parlerà della storia della bottega di Nello prendendo spunto dal suo volume “Eredità di una bottega di argentieri a Lucca” edito da Pacini Fazzi con prefazione di Antonella Capitanio.

Dimostrazioni dal vivo a cura di Angelo Ramacciotti della Bottega di Nello, delle tecniche di lavorazione dei metalli come: a sbalzo, cesello e traforo con archetto. Inoltre, si potranno ammirare una mostra dedicata agli antichi utensili e alle realizzazioni artigiane della Bottega di Nello, abilitata alle arti orafe dalla Serenissima Repubblica di Lucca nel 1791.

Inoltre, Cesare Giovacchini, scultore e argentiere, terrà un incontro dedicato alla vestizione del Volto Santo, e approfondirà il loro contributo per la conservazione dei gioielli della Croce.

 

Sono media partner della manifestazione Radio Toscana, NoiTv, La Nazione, Il Tirreno, La Gazzetta di Lucca, Lo Schermo, Lucca in Diretta.

 

LuccArtigiana è a ingresso libero. Orari: 27/9 dalle 17 alle 20; 28/9 dalle 10 alle 19; 29/9 dalle 10 alle 19.

Pagina FB: @luccartigiana

Sito: www.fondazionebmluccaeventi.it

Per info: Segreteria Fondazione Banca del Monte di Lucca Tel. 0583 464062

Share