LuccArtigiana: trenta ditte in mostra e molti eventi esclusivi

 

Dalla mostra degli antichi merletti lucchesi, fino ai segreti della vestizione del Volto Santo

Ingresso libero

Image
Image

 

A presentarsi al pubblico in LuccArtigiana saranno: 

Ars Nova Rossi di Stefano Rossi e C. (produzione di quadri e articoli devozionali); Arte Cornici Aiosa (laboratorio cornici); Borgo Solaio (borse e accessori fatti a mano); Casa della Sposa De Cesari (abiti da sposa/arredo arte tessuti); Caselli Nadia (antica intelaiatura); Di.Segno (design di interni e colori); Galelli Giulio (la boutique del cuoio); Giacomo Giustizieri (manufatti in cemento e altri materiali); L’Argante (falegnameria e restauro); Made in Pietrasanta (Fonderia artistica Mariani, Ferrari e Bacci Restauro Italia); Maglificio Graziella (maglieria e abbigliamento per neonato); Maria Pacini Fazzi editore (storica casa editrice lucchese); Navigo (Centro Servizi Innovazione per la Nautica); Ossidiana (ideazione di gioielli realizzati a mano); New Port infissi (finestre, porte e infissi); Paino (falegnameria e infissi); Pillole d’Arte e Natura (Roberto Bellucci, Antonio Pandolfo e Gabriele Bombardi); Pietra di Matraia di Mugnani Giovanni & Germano (lavorazione della pietra); Rossoramina (ceramiche); Siriano Pierini imbiancature e decorazioni (decorazioni e imbiancature); Tarpac Style (progettazione e realizzazione di mobili in legno); Uashmama (realizzazioni in carta lavabile e sostenibile), La bottega di Nello (antichi argentieri).

 

Tanti inoltre gli eventi in programma:

venerdì 27 settembre inaugurazione alle 17 con la sfilata di moda a cura dell’ISI Machiavelli –  Civitali (Cl. Moda) in collaborazione con gli studenti dell’ISA Passaglia (musicale) e la visita agli espositori.

 

Sabato 28 e domenica 29 (dalle 10,30 alle 12,30 e dalle 15,30 alle 18,30) dimostrazioni dal vivo e laboratori gratuiti per bambini e per adulti, come “Il piccolo artigiano crea” basato sul format già collaudato “la matematica è di moda”, realizzato dalla scuola media Custer De Nobili con l’Isi Civitali e quelli per imparare ad utilizzare il torchio a stella e le tecniche artigianali di stampa su diversi materiali organizzato  dell’associazione culturale Tambuca.

 

Domenica 29 settembre alle 18 chiusura con la sfilata di moda di “Les Vierges” a cura di Daniela Colò, che presenta capi unici creati a mano in singolo esemplare.

 

Fra gli eventi collaterali da non perdere:

La mostra fotografica di Pietrobruno Merlitti “Un percorso inusuale attraverso le botteghe”

L’esposizione a cura della Fondazione Carnevale di Viareggio con i bozzetti dei carri che saranno a Lucca subito dopo la presentazione ufficiale avvenuto in agosto

Originale l’esposizione “Trine e merletti della Lucchesia”, che porta in mostra l’esempio di una grande arte, quella del ricamo, realizzato con pregiati filati lucchesi provenienti anche dalla Cucini Cantoni Coats

La bottega di Nello, erede di una prestigiosa tradizione Orafa lucchese, esporrà le copie dei numerosi disegni originali per la Cattedrale; attrezzi e ferri del mestiere e un filmato dedicato all’attività della Bottega. In occasione di LuccArtigiana Marta Giovacchini, figlia di Cesare e nipote di Nello parlerà della storia della bottega di Nello prendendo spunto dal suo volume “Eredità di una bottega di argentieri a Lucca” edito da Pacini Fazzi con prefazione di Antonella Capitanio.

Dimostrazioni dal vivo a cura di Angelo Ramacciotti della Bottega di Nello, delle tecniche di lavorazione dei metalli come: a sbalzo, cesello e traforo con archetto.

 

Ingresso libero.

27/9 dalle 17 alle 20

28/9 dalle 10 alle 19

29/9 dalle 10 alle 19

Pagina FB e Instagram; @luccartigiana

www.fondazionebmluccaeventi.it;

Share