Vasco Rossi: prorogata fino al 14 agosto la mostra a Lucca

La mostra ufficiale di Vasco Rossi a Lucca, Vasco La Mostra, nella splendida cornice del Real Collegio è stata prorogata fino al 14 agosto 2016, spostando di una settimana la data di chiusura dell’esposizione

La decisione, presa dagli organizzatori della mostra in accordo con il Comune di Lucca e i vertici del Real Collegio, vuole essere una facilitazione per tutti coloro che desiderano visitare la mostra ma non ne hanno ancora avuto occasione e per chi, di passaggio in zona Toscana nel periodo di Ferragosto, volesse fare esperienza di un evento unico nel suo genere, aggiungendo un’esperienza “rock” alle proprie vacanze estive.

Fino al clou della stagione estiva, tutti i fan di Vasco Rossi avranno dunque l’opportunità di intraprendere un percorso alla scoperta delle principali tappe della sua carriera, lasciandosi rapire dagli oltre 500 scatti d’autore e dai filmati dei live più famosi del Blasco, “immergendosi” in foto in 3D e curiosando tra testi autografi, memorabilia, dischi e rarità, raccolti cronologicamente dal 1977 a oggi.

Passeggiando lungo gli oltre 1300 mq. dell’esposizione, situata al Real Collegio, location di enorme pregio artistico e storico, i visitatori potranno stabilire un contatto diretto con Vasco attraverso l’app ufficiale (VascoLaMostra) e la realtà aumentata, tecnologie che consentono di fare una dedica virtuale al rocker, di inviare un selfie e di usufruire di decine di contenuti inediti e nascosti, piccole chicche riservate ai fan del Blasco, come la sua voce da DJ agli esordi in Punto Radio.

Anche per chi è meno ‘tecnologico’ il divertimento è assicurato: prima di lasciare “Vasco La Mostra” troverà un vero e proprio muro delle dediche, dove tutti possono scrivere qualcosa sapendo che poi questo enorme wall verrà consegnato negli uffici di Vasco a Bologna.

Dall’apertura della mostra, avvenuta lo scorso 8 luglio, a oggi, sono stati scritti quasi 100 metri di dediche e la partita resta aperta: i fan hanno ancora tempo per raddoppiare la lunghezza del muro.

 

Share