Lucca Summer Festival: si arricchisce il calendario dei concerti.

L’impianto elettrogeno viene spostato in via della Caserma

La giunta nella seduta del 25 maggio ha approvato una delibera sulla programmazione dell’edizione di quest’anno.

 

Tutto pronto per l’avvio della macchina organizzativa di Lucca Summer Festival. La giunta ha approvato nei giorni scorsi una apposita delibera e con la successiva determina dirigenziale sono stati definiti modi e forme di collaborazione per l’edizione 2019. Si arricchisce il cartellone dei concerti e migliora la logistica, con lo spostamento del gruppo elettrogeno a servizio degli eventi di piazza Napoleone.

 

I concerti per l’edizione di quest’anno saranno in tutto diciotto rispetto ai quattordici previsti dall’Accordo Quadro 2018-2022 siglato dal Comune e dalla Di and Gi nel 2017. Quindici concerti si terranno in piazza Napoleone, dove si svolgerà anche il classico appuntamento gratuito, due saranno gli eventi sugli spalti delle Mura, all’ex campo Balilla, dove in questi giorni inizieranno i lavori di allestimento dell’area.

A livello logistico si segnala lo spostamento del gruppo elettrogeno a servizio dei concerti di piazza Napoleone: dall’angolo tra via Vittorio Emanuele e piazza Napoleone verrà trasferito in via della Caserma, addossato al muro dell’auditorium San Romano.  Lo spostamento consentirà di riorganizzare anche i punti di accesso all’area concerto: la proposta che sarà portata all’attenzione della commissione pubblico spettacolo è infatti quella di eliminare l’ingresso da via Beccheria e fare accedere il pubblico, oltre che da via San Girolamo, da via Vittorio Emanuele.

 

Come previsto dall’Accordo Quadro il Comune metterà a disposizione tutta una serie di servizi a supporto della manifestazione e verrà incrementato il contributo alla Di and Gi in ragione dei quattro concerti in più che verranno organizzati nell’edizione di quest’anno.

 

Share