L’appuntamento a ingresso gratuito in programma venerdì 10 giugno alle 21:30

STORIA DI UNA BAND MISCONOSCIUTA: AURELIO PASINI ‘RACCONTA’ GLI XTC ALLO SKY STONE & SONGS

Venerdì 10 giugno, con inizio alle ore 21:30, il ciclo febbraio-giugno di Friday I’m in Love

propone un interessante incontro, curato dal giornalista Aurelio Pasini, che illustrerà la

storia di una delle band pop più misconosciute di sempre: gli Xtc.

Nati nel 1976, gli Xtc sono un gruppo rock alternativo inglese che si è definitivamente sciolto

nel 2005. I due fondatori sono Andy Partridge – chitarra e voce – e Colin Moulding al basso e

alla voce. I due iniziano a suonare insieme nel 1972 e nel 1973, con Terry Chambers alla

batteria danno vita a gruppi la cui musica risulta fortemente influenzata dal glam rock, ma

anche da musica più avanguardistica come quella dei New York Dolls o da classici come i

Beatles.

Nel 1976, con l’arrivo di Barry Andrews alle tastiere, prende forma il progetto Xtc: è così che,

nel momento di massima espansione del movimento punk, gli Xtc si affacciano sulla scena

musicale inglese (e non solo), proponendo una miscela di funk, punk, ska e reggae.

Una storia, la loro, forse non conosciutissima, ma che merita quindi di essere approfondita,

grazie al percorso musicale che sarà tracciato da Aurelio Pasini nella serata di venerdì.

Gli incontri ‘Friday I’m in Love’ – tutti a ingresso gratuito – si concluderanno il 24 giugno, con

una serata a cura di Carlo Puddu e Lorenzo Mei dedicata a Bob Dylan e ai suoi tre dischi che

hanno scritto la storia della musica contemporanea.

Share