LUCCA – Stop alle domande per i buoni alimentari dal 1° maggio: il Comune lavora alla valutazione delle richieste già pervenute e chiede il rifinanziamento al Governo

L’amministrazione comunale comunica lo stop alle domande per l’assegnazione dei buoni spesa alimentari. Verranno ancora accettate quelle che saranno pervenute all’ente entro il giorno 1° maggio 2020. In questo modo gli uffici potranno esaurire l’istruttoria delle moltissime richieste che nel frattempo sono arrivate e fare il punto sul livello delle risorse impiegate che fanno riferimento all’assegnazione disposta dall’ordinanza 658/2020 della Protezione Civile, già integrate con risorse proprie del Comune.

La distribuzione del finanziamento di 470mila euro assegnato dal Governo è stata attuata dal Comune di Lucca attraverso una misura straordinaria di sostegno ma le risorse stanno per per esaurirsi. Per questo motivo il Comune attraverso i canali istituzionali chiederà al Governo di mettere in campo nuove disponibilità finanziare per attuare una nuova fase dell’intervento a sostegno dei singoli e delle famiglie colpite economicamente dall’emergenza Covid-19.

Share