Stefano Ciccone parla di come gli uomini possano uscire dal tunnel della violenza e camminare assieme le donne

 

L’appuntamento è per sabato prossimo 13 maggio al Cred di via Sant’Andrea.

 

“La violenza sulle donne non è un problema delle donne: è prima di tutto un problema degli uomini. Il danno è di chi la subisce. Il problema -la lacuna, la carenza, il deficit- è di chi la esercita”.

Con queste parole di Concita De Gregorio il Comune di Lucca, insieme ai Comuni della conferenza zonale dei sindaci della Piana, presenta l’appuntamento “Uomini che camminano con le donne”, in programma sabato prossimo (13 maggio) alle 17 al Cred di via Sant’Andrea, nella sala Maria Eletta Martini.

 

Dopo l’introduzione a cura dell’amministrazione comunale, Stefano Ciccone, presidente dell’associazione “Maschile Plurale” costituita a Roma nel 2007 e autore del libro “Essere Maschi. Tra potere e libertà” (edizioni Rosenberg&Sellier), affronterà il tema della violenza che colpisce le donne, rifiutando la comoda interpretazione del maschio che diventa feroce per scelta reattiva, ma indagando invece sui motivi culturali e sociali del desiderio maschile e guardando con attenzione l’evolversi del rapporto tra i sessi. E’ possibile, secondo Ciccone, un diverso punto di vista e la ricerca per gli uomini di una nuova identità, variegata e mobile, che implica il riappropriarsi della capacità di avere relazioni autentiche e concedersi la libertà di provare tutte le emozioni.

 

Al termine dell’intervento di Ciccone è previsto il dibattito con il pubblico e infine una ulteriore sintesi a cura sempre del presidente dell’associazione “Maschile Plurale”.

 

L’incontro è aperto a tutti. Chi vuole partecipare al lavoro dei gruppi che si svilupperà sul tema nel corso della stessa giornata, può prenotarsi ai seguenti numeri telefonici: 0583/442581 e 328/2779406; o scrivere a: mrosati@comune.lucca.it e angeloalbero@gmail.com.

 

L’iniziativa di sabato prossimo rientra nel percorso per il contrasto alla violenza di genere promosso dalla conferenza zonale dei sindaci della Piana di Lucca.

 

Share