Lucca ricorda Mario Pannunzio

Il 14 dicembre una giornata di approfondimento per ripercorrere la storia professionale del celebre giornalista

Venerdì 14 dicembre nella sala “Maria Eletta Martini” al Cred (via Sant’Andrea, n°33, Centro Storico) si terrà una giornata di studi dedicata a Mario Pannunzio (Lucca 1910 – Roma 1968). A 50 anni dalla morte del giornalista il Comune di Lucca, la Regione Toscana, il Centro Pannunzio, le Università di Firenze e Siena, la Biblioteca Nazionale centrale di Firenze, la Biblioteca Statale di Lucca e l’Istituto Storico della Resistenza e dell’Età contemporanea della provincia di Lucca, promuovono questo appuntamento per ripercorrere la storia di Pannunzio, dei suoi rapporti con la città di Lucca e della sua formazione intellettuale.

“Lucca ricorda il suo concittadino Mario Pannunzio a 50 anni dalla sua morte e dalla  nascita del Centro di studi e  ricerche Mario Pannunzio” è questo il titolo dell’appuntamento che sarà suddiviso in due parti: la mattina l’incontro sarà dedicato alle scuole mentre, a partire dalle ore 15, avrà inizio il convegno pomeridiano (ingresso libero).

La mattina, dopo i saluti del sindaco Alessandro Tambellini e della presentazione della giornata affidata all’assessora con delega alla Continuità della Memoria Storica Ilaria Vietina, sarà la volta dell’intervento di Pier Franco Quaglieni, direttore del “Centro Pannunzio”. Prenderanno poi la parola Gerardo Nicolosi dell’Università di Siena, Carla Sodini dell’Università di Firenze e Valter Vicellio, vice caporedattore del TG2.

La sessione mattutina si concluderà con la visita guidata alla mostra dedicata a Pannunzio allestita nei saloni monumentali della Biblioteca Statale di Lucca e che sarà inaugurata proprio il giorno del convegno. L’esposizione dal titolo “Una biografia per immagini. Pannunzio e “Il Mondo” attraverso la documentazione fotografica del fondo Pannunzio conservato presso la Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze” è curata da Monica Angeli e Carla Sodini e realizzata grazie alla concessione da parte della Direzione della Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze. In questo contesto i visitatori potranno apprezzare circa 100 riproduzioni digitali delle fotografie del fondo Pannunzio.

Alle ore 15 i lavori riprenderanno con gli interventi istituzionali del sindaco e del presidente del Consiglio regionale della Toscana, Eugenio Giani. Seguiranno gli interventi di Nicolosi, Quaglieni, del direttore della Biblioteca Nazionale di Firenze Luca Bellingeri e di Sodini. Le conclusioni saranno affidate ad Alan Friedman, presidente del “Centro Pannunzio”.

Nel ripercorrere la storia professionale di Pannunzio saranno approfonditi anche gli aspetti legati ai giornali “Risorgimento liberale” e “Il Mondo”, quest’ultimo considerato un importante settimanale culturale del secondo ‘900, entrato nella storia della vita intellettuale del Paese.

Share