La serata è in programma per venerdì 18 marzo alle 21:30 a ingresso libero

QUANDO LA POESIA DELLE IMMAGINI INCONTRA LA POESIA DELLA MUSICA:

IL RAPPORTO TRA IL CINEMA DI WENDERS E LA MUSICA D’AUTORE

FIM - Wim Wenders

La poesia delle immagini spesso e volentieri sono accompagnate da grande musica: un

esempio di questo ‘matrimonio felice’ lo si trova nelle pellicole di Wim Wenders che saranno

al centro dell’incontro in programma allo Sky Stone and Songs, venerdì 18 marzo, alle ore

21:30 a ingresso libero.

Nel corso della serata, infatti, Giovanni Misuri cercherà di trovare quel filo conduttore che

lega una poetica fatta per immagini, spesso suggestive e che sono rimaste come dei classici

nell’immaginario collettivo e delle canzoni che hanno scritto alcune delle più importanti

pagine della musica contemporanea. Dall’aver fatto conoscere al mondo la storia dei Buena

Vista Social Club, alle collaborazioni con grandi del rock, come gli U2, la serata traccerà un

percorso che unisce cinema e musica.

Gli incontri del nuovo ciclo di Friday I’m in Love – tutti ad ingresso gratuito – proseguiranno,

quindi, l’8 aprile con ‘The Cure – The Shameless Kiss of Vanity’, a cura di Federica di

Spilimbergo; il 15 aprile sarà la volta di Lorenzo Mei che parlerà di ‘Leonard Cohen – Canzoni

da una stanza’; Carlo Puddu, invece, il 29 aprile terrà una serata su ‘Talking Heads –

Morfologia della nevrosi moderna’. I video saranno i protagonisti della serata del 13 maggio,

nella serata ‘Generation Mtv – I video che hanno cambiato la musica’, a cura di Federica di

Spilimbergo; il 27 maggio sarà la volta di ‘Mistica orientale e rock – Frammenti di incontri

non ordinari’, a cura di René Bassani; il 10 giugno toccherà ad Aurelio Pasini parlare di una

band poco conosciuta, ma che merita di essere approfondita, gli Xtc e, per chiudere in bellezza,

il 24 giugno, con una serata a cura di Carlo Puddu e Lorenzo Mei su Bob Dylan e i tre suoi tre

dischi che hanno scritto la storia della musica contemporanea.

Share