Lucca: oltre 700 oculisti da tutta Italia per il mega convegno sul glaucoma

Apprezzata in particolare l’organizzazione della seduta operatoria trasmessa via satellite dall’ospedale “San Luca”

 

Lucca, 20 giugno 2018 – Oltre 700 oculisti provenienti da tutta Italia hanno partecipato venerdì 15 e sabato 16 giugno, nel complesso di San Francesco a Lucca, all’annuale congresso della Società Italiana Glaucoma (SIGLA), nata allo scopo di favorire la diffusione della conoscenza sulla malattia glaucomatosa.

Come ha evidenziato il professor Marco Nardi, past president e socio fondatore della società, i congressisti arrivati da tutta Italia sono rimasti particolarmente colpiti dalla location e dall’organizzazione dell’evento.

Nardi ha quindi ringraziato per la collaborazione l’Azienda USL Toscana nord ovest ed in particolare la direttrice dell’ospedale, dottoressa Michela Maielli, ed il direttore dell’Oculistica di Lucca, dottor Fausto Trivella.

Nei due giorni dell’iniziativa è stata infatti realizzata all’ospedale “San Luca” di Lucca una specifica seduta operatoria trasmessa via satellite.

“I miei più sinceri complimenti – ha detto il professor Nardi a conclusione dell’evento – per la perfetta organizzazione, la professionalità e la disponibilità del personale di sala. Avendo frequentato sale operatorie in tutta Italia devo dire che è difficile trovarne di altrettanto belle e così ben organizzate. Tale apprezzamento è stato espresso anche dai chirurghi intervenuti e dagli oltre 700 oculisti che hanno partecipato alla trasmissione in diretta nel complesso di San Francesco, che ha offerto una splendida cornice, contribuendo a rafforzare l’immagine di Lucca e della nostra sanità. Un grazie particolare poi al dottor Trivella per l’impegno profuso in queste settimane affinché non vi fosse alcuna sbavatura nella seduta”.

Il 14° congresso della Società Italiana del Glaucoma ha riunito a Lucca i migliori specialisti italiani e si è trattato di una preziosa occasione di aggiornamento per i partecipanti, con una molteplicità di eventi.

Il glaucoma – come evidenziato sempre dal professor Nardi – è una patologia di grande importanza anche dal punto di vista sociale. Basta ricordare che è la seconda causa di cecità nel mondo (la prima di cecità irreversibile, venendo subito dopo la cataratta) e che più di 550.000 italiani ne sono affetti; poiché i danni che il glaucoma causa alla vista sono irreversibili, è fondamentale la prevenzione.


(sdg)

Share