Lucca: l’ospedale “San Luca” partecipa alle iniziative della Fondazione Onda per la salute della donna

Lucca, 9 luglio 2020 – Ogni anno, in occasione della Giornata nazionale sulla salute della donna indetta dal Ministero della Salute (22 aprile), Fondazione Onda dedica una settimana alle donne, in collaborazione con gli ospedali premiati con i bollino rosa, per promuovere l’informazione, la prevenzione e la cura al femminile.

A causa dell’emergenza sanitaria dovuta al Covid-19 che vede ancora gli ospedali coinvolti in prima linea, l’iniziativa è stata riprogrammata in questo mese di luglio 2020 nella settimana dal 13 al 18. Gli ospedali Bollini Rosa che hanno aderito all’iniziativa offriranno gratuitamente alla popolazione dei servizi legati alle principali patologie femminili.

Tra questi presidi ospedalieri c’è anche l’ospedale “San Luca” di Lucca che per lunedì 13 luglio dalle ore 9 alle ore 13 organizza un’iniziativa di informazione e prevenzione tramite tramite la nefrologa Laura Bozzoli dell’ambulatorio per il rischio cardiovascolare e renale delle donne, che si trova nella struttura di Dialisi al piano terra – settore blu. Con accesso senza prenotazione ma sempre nel pieno rispetto delle norme di sicurezza e di distanziamento tra le persone, verranno infatti fornite alle donne interessate informazioni sulla prevenzione del rischio cardiovascolare e renale.

Onda, Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere, promuove ogni anno queste iniziative su tutto il territorio nazionale – attraverso gli ospedali premiati con i Bollini Rosa perché più attenti alla salute della donna – con l’obiettivo di promuovere l’informazione ed i servizi per la prevenzione e la cura delle principali malattie femminili.

I Bollini Rosa rappresentano infatti da molti anni un esempio concreto di applicazione di una medicina genere-specifica in ambito ospedaliero.

I servizi offerti in questa inedita edizione estiva della campagna di Onda sono consultabili sul sito www.bollinirosa.it. Nel portale è possibile selezionare la Regione e la Provincia di interesse per visualizzare l’elenco degli ospedali che hanno aderito e consultare il tipo di servizio offerto, con l’indicazione di data ed orario di ogni evento.

(sdg)

 

Share