Mercoledì 27 aprile a Lucca il primo seminario 2016 degli infettivologi toscani

Lucca, 25 aprile 2016 – Mercoledì 27 aprile si svolgerà a Lucca, all’Hotel Guinigi, il primo seminario

degli infettivologi toscani del 2016.

Il seminario organizzato dalla struttura complessa di Malattie Infettive e Epatologia di Lucca, diretta dal

dottor Sauro Luchi, è dedicato ad un aggiornamento su alcune tematiche di grande attualità in

infettivologia e epatologia.

Il mattino è dedicato ad un approfondimento sulle infezioni ostearticolari. L’aumento della durata della

vita fa emergere sempre più frequentemente nella popolazione le patologie ostearticolari che con una

certa frequenza sono gravate da complicanze infettive. Queste richiedono trattamenti antibiotici

prolungati e necessitano di strategie terapeutiche messe a punto dalla stretta collaborazione fra

ortopedici e infettivologi. Durante l’evento vengono affrontati gli aspetti diagnostici, clinici e terapeutici

delle infezioni ostearticolari.

Il pomeriggio è poi riservato ad un aggiornamento su alcune patologie emergenti e riemergenti e sul

trattamento delle epatiti virali.

Sono previsti interventi dedicati all’epidemia da virus Ebola e al suo impatto sui sistemi organizzativi

sanitari ed alle parassitosi di origine alimentare.

E’ infine prevista una sessione dedicata alla terapia dell’epatite virale con interventi sul trattamento

dell’epatite da virus B e da virus C. In particolare viene discussa la casistica toscana relativa all’utilizzo

dei nuovi farmaci antiepatite C. (sdg).

Share