Ex Manifattura: incontro tra Comune e Confcommercio

 sigaraie
Incontro a Palazzo Orsetti (mercoledì 27 agosto), fra una delegazione di Confcommercio – da una parte – e il sindaco Alessandro Tambellini, gli assessori Serena Mammini, Celestino Marchini e Giovanni Lemucchi, assieme ai dirigenti di competenza – dall’altra.
Tema della riunione, il futuro della ex Manifattura Tabacchi: argomento, questo, che vede l’amministrazione comunale intenzionata da tempo a porre fine al lungo periodo di abbandono di uno degli edifici più importanti della storia della città per ricondurlo ad un’ampia riqualificazione che porterà a nuova vita anche l’area circostante. Si tratta di un argomento che vede Confcommercio fortemente convinta del fatto che questo progetto rappresenti l’ultima, vera opportunità per dotare Lucca di parcheggi adeguati alle esigenze di una città moderna, da destinare sia alla residenza che, soprattutto, alla clientela dei negozi.
Nella circostanza i rappresentanti dell’associazione, nel ribadire con forza le proprie idee riguardo al futuro dell’ex Manifattura, hanno dimostrato apertura verso l’ipotesi che il contenitore accolga al suo interno anche funzioni direzionali, oltre a quelle già definite di natura amministrativa, culturale, formativa, di uffici e spazi pubblici. Durante la riunione l’amministrazione ha illustrato il Master Plan relativo alla Manifattura e parte della discussione è stata incentrata sui parcheggi attualmente previsti nell’ipotesi progettuale, con Confcommercio che ha ribadito le proprie posizioni. Fra i diversi aspetti affrontati, anche quello relativo all’ipotesi di riaprire una parte della Caserma Lorenzini da dedicare proprio alla funzione di parcheggio. E’ stata una riunione molto collaborativa, nel corso della quale Confcommercio ha comunque fatto le proprie osservazioni per migliorare la sosta in quelle aree dove si avvertono maggiormente queste necessità, come ad esempio la zona Sud-Ovest.
 
 

Share