Lucca, Ecco come apparirà la scheda elettorale

Daniele Vanni

 

Una volta, quando esistevano i partiti, quelli tradizionali, e con un’ideologia ben precisa, stazionavano anche di notte di fronte alle prefetture per ottenere la prima posizione: cioè quella in alto a sinistra. Dove per primo cade l’occhio, abituato dalla lettura. E che si diceva, per questo, favorita. Adesso, per le amministrative, si va per sorteggio. Quello che è avvenuto stamani a Lucca, per le comunali che apriranno l’epoca del post Tambellini.

 

Secondo questo sorteggio, (svolto questa mattina (16 maggio) nella sede della commissione elettorale) sarà il candidato Elvio Cecchini ad aprire al primo posto la scheda elettorale.

Accanto al nome del candidato sindaco Cecchini compariranno le liste collegate in questo ordine:

 

Lista Civile Cecchini

Insieme Buonriposi

Impegno Marchini

 

Al secondo posto, ci sarà il candidato del terzo polo Alberto Veronesi, con le liste:

 

Veronesi sindaco

Partite Iva

Vittorio Sgarbi

Lucca sul Serio

 

Al terzo posto, a chiudere la facciata sinistra della scheda, il candidato sindaco del centrosinistra Francesco Raspini. Con il seguente ordine delle liste che lo sostengono:

 

Lucca Futura

Europa Verde

Sinistra Con – Civica Ecologista

Lucca Civica

Lucca è Popolare

Partito Democratico

Lucca è un grande noi

 

In quarta posizione, al primo posto nella facciata destra, comparirà il nome del candidato sindaco Andrea Colombini, sostenuto da (sempre secondo l’ordine del sorteggio):

 

No Greenpass

Ancora Italia

 

Seguirà il candidato sindaco Aldo Gottardo, con l’unica lista a sostegno:

 

Ambiente e Giustizia Sociale.

 

A seguire, il nome di Fabio Barsanti, candidato sindaco sostenuto da:

 

Centrodestra per Barsanti

Italexit con Paragone

Difendere Lucca

 

L’ultimo nome, quindi in fondo alla facciata destra della scheda, quello del candidato sindaco del centrodestra Mario Pardini, con le liste che lo sostengono in quest’ordine:

 

Centro Destra per Lucca

Forza Italia

Udc

Fratelli d’Italia

Lega Salvini Premier

Lucca 2032

 

7 sindaci in lizza. Forse un po’ troppi, ma in democrazia…Come i candidati consiglieri, che sono oltre 500! Su una popolazione di appena 88.000. La percentuale fatela Voi, ma è facile capire che ogni via o viuzza o corte di Lucca ha almeno un candidato!

Grande assente, come si può ben vedere, il M5s che a differenza di 5 anni non sarà della partita elettorale. Pochi giorni fa, infatti, i vertici pentastellati hanno respinto la candidatura del consigliere comunale uscente Massimiliano Bindocci.

Share