LUCCA – Convenzione PEEP: novità per  la trasformazione del diritto di superficie in proprietà e per l’eliminazione dei vincoli di cessione

 

Già da alcuni anni i proprietari degli alloggi costruiti da cooperative, imprese o ERP su aree comunali ottenute “in diritto di superficie” all’interno di uno dei Piani per l’edilizia economica e popolare (PEEP), possono chiedere la modifica della convenzione per ottenere la piena proprietà dell’area.

 

Per agevolare queste trasformazioni il Consiglio Comunale ha approvato (con delibera n°66 del 17 novembre 2016) il rinnovo di alcune opportunità con riferimento alla precedente delibera sul tema (C.C. n°2 del 29 gennaio 2013). Queste opportunità consistono in due tipologie di riduzione del corrispettivo, del 25% o del 20%: il primo riguarda i fabbricati interessati dal pagamento del conguaglio obbligatorio, l’altro vale per tutte le altre trasformazioni.

 

Il proprietario interessato potrà presentare entro il 31 marzo, al Protocollo Generale del Comune, una domanda in carta semplice precisando il titolo di proprietà, l’individuazione catastale dell’alloggio e la località dove è situato, la cooperativa o l’impresa che lo ha costruito e la ripartizione millesimale di competenza. L’ufficio comunale di Edilizia Privata comunicherà poi il calcolo del corrispettivo e le modalità per procedere alla stipula dell’atto di modifica della convenzione.

 

Per informazioni l’ufficio di riferimento è l’ufficio “Edilizia Privata” – tel 0583.44.24.68; mail ritadeldotto@comune.lucca.it; orario di apertura al pubblico: martedì (con appuntamento da chiedere al numero 0583.442410) e giovedì dalle ore 8.45 alle ore 13.15.

E’ possibile anche consultare la specifica pagina “Alloggi costruiti in aree P.E.E.P.” sul sito del Comune di Lucca (www.comune.lucca.it), nella sezione “Urbanistica ed Edilizia Privata” (http://www.comune.lucca.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/16544).

Share