Lucca Comics and GamesE’ iniziata con l’annullo filatelico del francobollo dedicato a Paperino

 

 

 

 

E’ iniziata con l’annullo filatelico del francobollo dedicato a Paperino, entrato anche nel
guinness dei primati per dimensione, la cerimonia di inaugurazione della 53esima edizione
del Festival Lucca Comics & Games, alla presenza del Vice Ministro dell’Interno Vito
Crimi.
Un evento culturale o cross mediale, come viene definito dagli stessi organizzatori, ad
indicare che la manifestazione è ormai divenuta un contenitore di iniziative legate alla
comunicazione per immagini, riguardante ogni settore del fumetto, del gioco,
dell’animazione e dello spettacolo.
Il programma ha previsto numerosi eventi di forte richiamo internazionale e per tale
ragione è stato necessario approntare un importante dispositivo volto a consentire la libera
fruizione, in sicurezza, di tutte le iniziative da parte del pubblico.
Anche questa edizione si è svolta all’insegna della più stretta integrazione tra profili di
safety e di security, in attuazione alle direttive impartite dal Ministero dell’Interno in
relazione alle pubbliche manifestazioni.
I primi sono stati analizzati nelle diverse riunioni della Commissione Provinciale di
Vigilanza sui Locali di Pubblico Spettacolo presieduta dal Vice Prefetto Reggente che ha
preso in esame i padiglioni più grandi, quali il Padiglione Carducci allestito presso l’ex
Campo Balilla, i Padiglioni in Piazza Napoleone, Piazza del Giglio e presso l’Istituto
Passaglia, l’area del Giardino degli Osservanti e la zona spettacolo del Baluardo di San
Donato.
Gli aspetti di security sono stati poi analizzati in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e
la Sicurezza Pubblica tenutosi lo scorso 23 ottobre.
All’incontro, pure presieduto dal Vice Prefetto Reggente hanno preso parte l’Assessore
alla sicurezza urbana Francesco Raspini del Comune di Lucca, il Questore di Lucca
Maurizio Dalle Mura, il Ten. Col. Valerio Melchiorre dell’Arma dei Carabinieri, il Col.
Massimo Mazzone della Guardia di Finanza, l’Ing. Gilberto Giunti del Comando
Provinciale dei Vigili del Fuoco, il medico del 118 Fabio Arbuti, il Presidente di Lucca
Comics & Games Mario Pardini ed il Direttore Emanuele Vietina.

Prefettura di Lucca
Ufficio Territoriale del
Governo

Il modulo proposto dagli organizzatori ha, di fatto, ricalcato le modalità delle precedenti
edizioni; la manifestazione si è snodata nell’intero centro cittadino, occupato da stands e
padiglioni dove gli appassionati hanno potuto coltivare i loro hobby, conoscere gli autori
dei fumetti, acquistare i numeri speciali e contestualmente fruire delle bellezze storiche ed
architettoniche che il piccolo centro della città di Lucca offre ai visitatori.
Questo il valore aggiunto di una manifestazione che non ha pari a livello europeo ed è la
seconda nel suo genere a livello mondiale.
Anche la Prefettura di Lucca ha ospitato uno degli eventi: lo Stato Maggiore della Difesa
ha presentato il fumetto “I 4 eroi”, alla presenza dell’Arcivescovo Paolo Giulietti, del Vice
Sindaco Lemucchi, e delle massime autorità delle Forze Armate, che nel Cortile antistante
alla Prefettura avevano i loro stands espositivi.
In tale contesto di fondamentale importanza è stata l’organizzazione delle misure di
sicurezza che il Comitato ha disposto per garantire la corretta fruizione della
manifestazione da parte di un foltissimo pubblico superando il numero di biglietti venduti
nel 2018.
Sono state prese in considerazione le modalità di accesso alle aree maggiormente
affollate, per le quali è stato utilizzato un sofisticato sistema per la misurazione del numero
dei partecipanti, al fine di avere cognizione, in tempo reale, dei presenti e poter intervenire
in caso di raggiungimento della soglia limite. E’ stata inoltre implementata la cartellonistica
finalizzata a prevenire situazione di saturazione e di criticità. Sono state approntate, poi, le
misure per la sicurezza sanitaria con l’istituzione dei punti medici avanzati concordati con il
servizio 118, sulla base del Piano predisposto dalla Centrale Operativa. Di notevole rilievo
anche l’aspetto della viabilità con il potenziamento di tutte le strutture di Salt, Autostrade
per l’Italia e Anas.
Potenziata anche l’offerta dei treni che sono stati messi a disposizione da parte di
Trenitalia con un incremento di 117 treni rispetto all’offerta ordinaria e circa 200 mila posti
a sedere e quasi il doppio in piedi.
Il Centro Operativo Comunale, allestito presso la Sala Operativa del Comune di Lucca, ha
monitorato l’evento sotto il profilo della Protezione Civile.
Il dispositivo pianificato è riuscito ad armonizzare l’interesse collettivo alla sicurezza con il
successo culturale ed economico della manifestazione.

Prefettura di Lucca
Ufficio Territoriale del
Governo

A conclusione della manifestazione, il Vice Prefetto Reggente ha espresso il proprio
apprezzamento per il livello di sicurezza assicurato dalle Forze di Polizia e dai Vigili del
Fuoco all’evento e per l’elevata professionalità dimostrata da tutti gli operatori della
sicurezza coinvolti. Il Vice Prefetto Reggente ha inteso ringraziare anche il servizio del
118, i volontari e tutti i componenti della Commissione Provinciale di Vigilanza sui pubblici
spettacoli.

Lucca, 4 novembre 2019 Il Capo di Gabinetto
Trimarchi

Share