LO SPORT NELLE SCUOLE

Il progetto pilota per le classi terze delle primarie di Viareggio
Al via il progetto sperimentale “Sport nelle Scuole 2022” finalizzato alla promozione dello sport negli Istituti Scolastici di primo grado del territorio comunale: una serie di lezioni dimostrative delle varie discipline svolte da operatori specializzati provenienti dalle diverse Associazioni Sportive che hanno aderito e che fanno parte della Consulta dello Sport “Sportivamente Viareggio”.
Un progetto voluto dal Comune di Viareggio, in collaborazione con il Coni e l’Ufficio Scolastico Territoriale di Lucca e Massa Carrara. Il Coni e le Associazioni Sportive dovranno garantire lo svolgimento delle lezioni utilizzando personale qualificato, di comprovata esperienza ed in possesso dei titoli necessari (diploma Isef o laurea in Scienza Motorie): l’Amministrazione invece erogherà un contributo al Coni Comitato Regionale Toscana e a ciascuna delle Associazioni Sportive aderenti al progetto, commisurato all’impegno assunto sulla base del numero di ore di lezioni svolte.
«La cultura dello sport così come la creazione di una maggiore consapevolezza dell’importanza dell’attività fisica è tra gli obiettivi di questa Amministrazione – dichiara l’assessore allo Sport Rodolfo Salemi -, a maggior ragione nell’ambiente scolastico attraverso interventi formativi specifici e mirati, in linea con gli obbiettivi del MIUR e di altre istituzioni che già operano in ambito scolastico come il Coni».
Com’è noto le primarie italiane sono prive dell’insegnante di educazione fisica: esistono a supporto due progetti, uno regionale che riguarda le prime e le seconde classi, e uno nazionale del Miur per le quarte e le quinte classi. L’Amministrazione ha quindi scelto di coinvolgere le terze classi, in modo da coprire un vuoto e garantire un prezioso servizio.
L’iniziativa è attiva dal 14 marzo al 16 maggio nei 5 istituti comprensivi: 12 le scuole coinvolte (Viani, Lambruschini, Socci, Don Sirio Politi, Tomei, Malfatti, Tenuta, Marsili, Puccini, Sbrana, Pascoli, Tobino) per un totale di 21 classi, più di 400 studenti in tutto.
Sono 16 le associazioni che hanno aderito, Street Soul, Uisp, Mpsc Viareggio Calcio, Danzarte, Tutto Tango, Società Ginnastica Raffaello Motto, Basket Femminile Viareggio, Oasi Volley, Vela Basket, Migliarino Volley, Jenco Volley, Polisportiva Arti Tradizionali, Circolo Tennis Viareggio, Canoa Kayak Viareggio Versilia, Bad Players, Dance&Fitness: i bambini avranno la possibilità di provare 10 sport diversi (danza – classica, moderna, street, hiphop e tango – atletica leggera, calcio, ginnastica artistica e ritmica, pallacanestro, pallavolo, arti marziali, tennis, canoa, beach tennis) attraverso diplomati ISEF, laureati in Scienze Motorie e Tecnici Federali, per un totale di 270 ore di lezione.
«Il progetto – continua l’assessore – nasce dall’esperienza del Festival dello Sport Città di Viareggio dello scorso settembre ed intende riproporre l’opportunità per i bambini di provare gratuitamente le diverse discipline sportive presenti sul nostro territorio e rappresenta contestualmente un aiuto agli insegnanti delle scuole, alle associazioni locali come nuova occasione per farsi conoscere ed un prezioso strumento di promozione e diffusione della corretta attività sportiva tra i più giovani».
«In caso di riposta positiva – conclude l’assessore Salemi -, l’iniziativa verrà riproposta anche il prossimo anno»

Share