Nonostante le numerose campagne condotte dagli attivisti contro le corse dei levrieri, questo sport spietato continua a essere svolto legalmente in molte parti del mondo, principalmente negli Stati Uniti.

In essi, centinaia di cani corrono dietro a una lepre meccanica che non raggiungeranno mai all’interno di una pista circolare. Per le gare intense, gli allevatori iniettano i poveri cani con diversi prodotti chimici per aumentare le loro prestazioni e molti cani sono feriti. Inoltre, quando la gara finisce, sono rinchiusi in gabbie minuscole, con muso legato, in completo isolamento, senza cibo e senza le cure veterinarie che garantiscono il loro benessere.

Durante la corsa feroce molti cani sono feriti e non ricevono cure mediche, quindi vengono soppressi

Sfortunatamente, molti cani vivono ancora in questo inferno che può costare loro la vita. Tra questi c’era Bart’s Upfron , un levriero di soli due anni che ha riportato un terribile infortunio alla gamba destra mentre correva in un rinomato club di West Palm Beach, in Florida. Il cagnolino stava andando a tutta velocità quando ha fatto un passo falso ed è andato fuori pista .

Nonostante la serietà delle sue condizioni, il levriero non ricevette attenzioni veterinarie e il giorno seguente fu portato in un canile per sopprimerlo. Questo è il destino crudele di tutti i cani da corsa feriti. Quando tutto sembrava perso per il cucciolo, il veterinario incaricato di terminare la sua vita ha avuto pietà di lui e ha contattato un’organizzazione di salvataggio. Quello fu l’inizio della nuova vita di Bart, come sarebbe stato chiamato in futuro.

Il recupero di Bart non è stato facile, ha attraversato tre interventi chirurgici e una terapia di recupero dolorosa per quasi un anno. Tuttavia, ora tutta la sofferenza è stata superata, è un cane felice e sano che vive con la famiglia amorevole che ha sempre meritato.

“Bart è uno dei pochi sopravvissuti all’industria delle corse di levrieri che ha avuto l’opportunità di iniziare una nuova vita. Se non vi è un cambiamento nell’emendamento 13, migliaia di cani saranno a rischio di lesioni terribili che causano la morte “, ha dichiarato Holly Gann, direttore degli affari governativi per Animal Wellness Action (AWA) .

Dietro le razze di levrieri, ci sono migliaia di storie tristi come quelle di Bart. In questo momento, più di 8.000 levrieri sono intrappolati in questo terribile inferno che consuma le loro vite nel canile della Florida. Tuttavia, il 6 novembre, si terranno le elezioni per modificare l’emendamento 13 e infine vietare le corse dei greyhound in Florida, come è già successo negli altri stati.

“I cani tengono la museruola il 95% del tempo, vengono messi in minuscole gabbie dove passano la maggior parte della giornata e vengono rilasciati solo quando hanno una gara in pista. Le gare sono molto pericolose e un cane muore ogni tre giorni sui binari. Questo è inaccettabile “, ha affermato Kitty Block, CEO della Humane Society degli Stati Uniti (HSUS) .

Sonia Healy Stratemann/GREY2K USA

Confidiamo che gli elettori prenderanno la decisione migliore e che finalmente tutti questi animali innocenti avranno l’opportunità di vivere felici con una famiglia che li ama e li protegge. Meritano una vita dignitosa e non devono essere usati come meri divertimenti. Le leggi devono cambiare per proteggerli e dare loro la libertà dalla quale li abbiamo ingiustamente deprivati.

Condividi questa storia con tutti i tuoi amici per fermare le corse dei levrieri. Ricorda che il cambiamento è in te e facciamo un mondo migliore per gli animali!

Share