LO SGROPPINO  FATTO IN CASA

lo sgroppino ha origini venete, nelle zone di produzione del prosecco, molti lo confondono o lo spacciano per sorbetto ma sono due cose un pò diverse
Fare un sgroppino in casa conviene anche perché se lo acquistate già pronto il sapore è nettamente diverso, adatto a chi non lo conosce o per chi si accontenta.
Farlo è facilissimo, una parte di vodka, una parte di prosecco, una parte di gelato artigianale al limone, tutto ben ghiacciato, mescolate bene fino ad ottenere una crema, poi non fatevi ingannare dal sapore, dalla freschezza, dalla bontà perché è molto alcolico.

Si consuma nei pranzi quando si deve passare dal pesce alla carne o da un pesce delicato ad una preparazione forte, per ripulirsi la bocca, ma anche come fine pranzo, un ottimo digestivo, senza eccedere mi raccomando, un bicchiere basta e avanza.
FONTE EZIO LUCCHESI

Share