Cari Istriani, i NO di questi falsi Presidenti italiani non sia un cruccio per Voi.

Bari
10:30 del 04/02/2017
Scritto da Gerardo
FONTEITALIANOSVEGLIA.COM

Cari Istriani, i NO di questi falsi Presidenti italiani non sia un cruccio per Voi. Il loro silenzio, la loro assenza, le loro menzogne… sono questi i principali capi di accusa che condannano questa gentaglia infame e putrida nell’anima che, oltre ad aver rubato le ricchezze materiali, ruba l’onore e l’onestà di quei poveri martiri. NOI, italiani nel cuore, siamo con VOI. GLI INFAMI KOMUNISTI, di ogni genere e specie, SI VERGOGNINO!!!

Non è la prima volta. Si cominciò a parlarne col primo governo Berlusconi. TTutti i governi di centrosinistra hanno sempre ignorato la grossa sanguinosa pulizia etnica contro gli italiani messa in atto da Tito. Una volta napolitano volle commemorarla, dicendo quattro parole sulle foibe per passare immediatamente alle … fosse ardeatine ! tito era comunista,perciò non si deve parlare di delitti commessi sia dai sovietici (alcuni… ) che degli slavi comunisti

L’Italia, nata dalla desistenza di fronte al nemico e fondata sulle mafie anche politiche, non ha mai dimenticato le foibe: non le ha proprio mai considerate! Non faceva “demokratico” trattare dei krimini delle formazini assassine di Tito, coadiuvate dai kriminali nostrani delle bande komuniste, nominatesi partigiani, asserviti alle mire espansionistiche di Moska. Molte delle vittime delle foibe caddero per mano dei partigiani komunisti delle cosiddette “briga(n)te Garibaldi”. Poi venne il cittadino sovjetiko Togliattigrad a concedere l’amnistia per i krimini degli orgogliosi “eroi” delle “radiose giornate”…

Share