Il Consiglio comunale di Capannori ha espresso all’unanimità una netta condanna agli attacchi di Parigi e a ogni tipo di attacco terroristico e piena solidarietà ai francesi e a tutti i Paesi che hanno subito simili atrocità.

Francesca Pieretti

Tutti i consiglieri capannoresi, quindi, nell’assemblea di ieri (venerdì 20), hanno votato un Ordine del giorno, presentato dalla consigliera del Partito Democratico Francesca Pieretti, in cui accanto alla solidarietà, si chiede al Presidente del Consiglio e al Governo italiano di mettere in campo azioni concrete e continuative per contrastare ogni forma di terrorismo e garantire la sicurezza in tutti i Paesi occidentali, in sinergia con gli altri paesi europei, nella consapevolezza che il principio per cui violenza genera violenza e, nell’ottica di realizzare le condizioni per la pace e la libertà di espressione, in quanto caratteristiche fondanti dell’essere italiano e dell’essere europeo. Allo stesso tempo, il consiglio comunale di Capannori chiede al Governo di destinare maggiori fondi alle forze di polizia, di vigilanza e di intelligence, di avviare una vera opera di controllo sulla produzione di armi in Italia, di intercedere con gli altri Paesi europei affinché uniti chiedano alle nazioni mondiali di contrastare, fino a cessazione, il mercato nero del petrolio, ritenuto uno dei maggiori responsabili del finanziamento delle organizzazioni terroristiche, di intercedere con gli altri stati europei perché siano valutate attentamente le normative di sicurezza e prevenzione del terrorismo, di favorire nell’Unione europea il confronto e la collaborazione per adottare normative condivise sulla sicurezza e sulla difesa del territorio europeo.

 

 

Share