L’impegno del comune di Pescia per le problematiche sociali dell’emergenza sanitaria. In pochi mesi offerti beni e servizi per una spesa effettiva di 372mila euro.

Un impegno senza precedenti, come hanno sottolineato il sindaco di Pescia Oreste Giurlani e l’assessore alle politiche sociali Fiorella Grossi, quello messo in atto dal comune insieme a tanti volontari delle associazioni presenti sul territorio. Ne emerge un quadro di assistenza totale, che non ha lasciato nessuno indietro e che gratifica il grande lavoro di amministratori e di tutti i dipendenti dell’ente coinvolti in questa grande operazione pubblica che ha riguardato ampie fasce della popolazione pesciatina.
Un impegno anche economico, che oltre al lavoro di tutti, ha visto una spesa di circa 372mila euro ( sui 700mila complessivi per l’emergenza sanitaria) , molti dei quali usciti direttamente dalle casse comunali, per fare fronte ai bisogni impellenti di una comunità in difficoltà e che continua anche in questa fase.
Attività Ufficio Politiche Sociali – Legate all’emergenza Covid19
Buoni Spesa Covid19
Buono spesa per l’emergenza epidemiologica CODID 19 previsto dall’OCDPC n. 658 del 29/03/2020, ordinanza che disponeva che “L’ufficio dei servizi sociali di ciascun Comune individua la platea dei beneficiari ed il relativo contributo tra i nuclei familiari più esposti agli effetti economici derivanti dall’emergenza epidemiologica da virusCovid-19 e tra quelli in stato di bisogno, per soddisfare le necessità più urgenti ed essenziali con priorità per quelli non già assegnatari di sostegno pubblico”
La Giunta Comunale con Delibera 39 del 31/03/2020 ha fornito un atto di indirizzo per l’individuazione della platea dei beneficiari. La stessa Delibera ha stabilito gli importi dei buoni. Da un minimo di € 150.00 ad un massimo di € 300.00. Al cittadino è stato consegnato un buono, accompagnato da una lista degli esercizi sul territorio comunale dove era possibile utilizzare i buoni.
Contributo Affitto Straordinario Covid19
Misura straordinaria, ai sensi della Delibera Regione Toscana 442/2020, destinata specificamente ai lavoratori dipendenti (e altre forme di collaborazione con contratti non a tempo indeterminato di qualsiasi tipologia) e autonomi che in conseguenza dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 abbiano cessato, ridotto o sospeso la loro attività o il loro rapporto di lavoro.
Buoni Spesa Comunali
 
Erogazione di nuovi buoni spesa per l’acquisto di soli generi alimentari esclusi gli alcolici.
Si tratta di un ulteriore misura a sostegno di quei nuclei e/o cittadini più esposti agli effetti economici legati all’emergenza sanitaria.
Il Comune di Pescia, con determinazione dirigenziale n.926 del 22/04/2020 ha messo a disposizione risorse provenienti direttamente dal bilancio comunale e dai fondi provenienti da frutto donazioni, e saranno distribuiti buoni fino ad esaurimento dei fondi disponibili.
La domanda poteva essere presentata:
– SOLO da coloro che avevano subito una riduzione e/o una perdita dell’attività lavorativa legata all’emergenza COVID-19;
– SOLO da nuclei e/o cittadini che non avevano usufruito dei buoni spesa precedentemente disposti con i fondi statali.
Buoni Spesa DG 112 18/6/2020
L’Amministrazione Comunale ha voluto incentivare ulteriormente lo sportello sociale “Non vi lasciamo soli”, anche in considerazione del fatto che, quotidianamente, pervenivano all’ufficio Politiche Sociali numerose richieste di aiuto economico, che palesavano situazioni di grave difficoltà e sofferenza da parte delle famiglie, a cui era doveroso rispondere.
Il Comune attraverso la Delibera GC 112 del 18/6/2020 ha previsto ulteriori misure a sostegno dei nuclei in condizione di assoluto o momentaneo disagio:
–        Sostegno per acquisto generi alimentari di prima necessità attraverso l’erogazione di buoni spesa
–        Sostegno sull’affitto dell’abitazione in canone di locazione privato;
–        Sostegno per i nuclei residenti in alloggi ERP.
–        Contributo affitto  DG 112 18/06/2020
 
 
Anziani Miei
 
Quest’anno l’emergenza Covid ha portato tanti cittadini a modificare la programmazione delle ferie e ha creato anche una diversa organizzazione degli eventi che solitamente allietano, in Valdinievole come altrove, il periodo estivo di molte persone.
Il Comune di Pescia con l l’associazione Pinocchio 3000 ha realizzato il  programma “Anziani Miei” uno spazio particolare alla fascia di cittadini ultra 65enni.
Varie le iniziative, tutte effettuate nel rispetto dei provvedimenti vigenti approvati dal governo legati al contenimento e alla gestione del COVID-19.
Attività di tipo culturale e ricreativo, con una nota anche gastronomica.
Riservato ai soli ultra65enni residenti nel comune di Pescia.
Pasti a domicilio
Consegna di pasti confezionati pronti, preparati dalla mensa scolastica, destinati a soggetti adulti fragili o anziani, 7 giorni su 7, a copertura di pranzo e cena.
Centri estivi didattico ludici
Progetto redatto in co-progettazione tra il Comune di Pescia e la cooperativa Selva Soc. a r.l. Onlus, con la collaborazione delle Associazioni “Just For Fun”, “Montagnardi”, “Gaia Valleriana” e “Il Giocatoio”, in coerenza con “Linee guida per la gestione insicurezza di opportunità organizzate di socialità e gioco per bambini ed adolescenti nella fase 2 dell’emergenza COVID-19” .
Obietti delle attività:
– garantire il sostegno nella ripresa delle attività didattiche, in preparazione della riapertura delle scuole a settembre
– garantire la cura e la sorveglianza dei bambini dai 3 ai 14 anni, per le famiglie che per motivi lavorativi non possono provvedere in autonomia;
– garantire (anche in un momento di distanziamento fisico) la socializzazione e lo svago dei bambini durante il periodo estivo
– garantire attività ludiche e di socializzazione pur garantendo la massima tutela della salute di operatori,bambini e famiglie
E’ stato attivato anche lo SPORTELLO SOCIALE…
.l’ Amministrazione Comunale, con la preziosa collaborazione e disponibilità del personale dell’ Ufficio Politiche Sociali, ha offerto una
opportunità in più alla popolazione di Pescia con lo “LO SPORTELLO SOCIALE” attivo tutti i giorni, mattina e pomeriggio dal lunedì al venerdì compresi, risponde al numero  3357817404  fornendo informazione riguardo alle varie forme di sostegno (contributo affitto, buoni spesa, pacco alimentare etc.), nonchè aiuto nella compilazione delle domande rispetto ai vari tipi di contributo oltre a dare risposte su molti altri temi in ambito sociale.”
Tabella riepilogativa
 Attività dell’Ufficio Politiche Sociali dal 10/03/2020 ad oggi – Legate all’emergenza Covid19
Periodo
Domande
di cui
Ammesse
di cui
Non ammesse
Impegno economico del Comune
Finanziamenti giunti da altri enti
Buoni Spesa
Covid19
2/4/2020 – 6/4/2020
649
596
53
 €       128.750,00
.
Contributo Affitto
Straordinario Covid19
29/04/2020 – 18/5/2020
204
112
(90+22 con riserva)
92
 €          44.720,00
.)
Buoni Spesa
Comunali
27/4/2020 – 19/06/2020
324
236
88
 €          17.025,00
Buoni Spesa
DG 112 18/6/2020
22/06/2020 – 24/07/2020
338
158
69
 €          25.675,00
Contributo affitto
DG 112 18/06/2020
163
180
94
 €          36.223,74
Anziani Miei
8/8/2020 – 23/08/2020
83
//
//
 €            6.502,60
Pasti a domicilio
6/4/2020 – In corso
17
//
//
 €          15.550,92
.
Centri estivi didattico ludici
29/6/2020 – 7/8/2020
338
//
//
 €          39.900,00
 €          58.000,00
 €       140.877,26
 €       231.470,00
 €                                          372.347,26

Share