Libri in azienda grazie alla “LUMEteca”

Una biblioteca itinerante con 30 titoli diversi girerà per le aziende aderenti al Progetto LU.ME. per offrire in prestito ai dipendenti le ultime novità editorialiLUMEteca @Sampi

 

 

Pennac, Camilleri, Ammaniti e anche Pia Pera: i libri arrivano in azienda grazie al Progetto “LU.ME. Metalmeccanica lucchese” che raccoglie 11 tra le più grandi aziende del comparto metalmeccanico della provincia (A.Celli Paper, A.Celli Nonwovens, Fabio Perini, Fapim, Fosber, Gambini, KME Italy, Rotork Fluid Systems, Sampi, Toscotec e Velan Abv) unite per realizzare, con il supporto di Confindustria Toscana Nord, iniziative in favore del territorio.

 

Il comitato organizzativo del Progetto ha infatti deciso di dare il via a questa nuova iniziativa, la “LUMEteca”, dopo che centinaia di libri sono stati distribuiti in questi mesi nelle scuole del territorio (grazie anche al contributo dei genitori che li hanno donati dopo che i figli li avevano già letti). Ora i libri sono a disposizione dei grandi che in quelle aziende lavorano.

 

Come funziona: la LUMEteca, con 30 titoli scelti fra classici contemporanei e nuove proposte, sosta per due mesi in ogni azienda aderente dando la possibilità ai dipendenti di prendere in prestito i volumi. Le prime tre scatole della Biblioteca L.U.M.E. sono state consegnate a Fapim, Fosber e Sampi, che le terranno in azienda 2 mesi.

 

Le foto allegate sono state scattate nelle aziende Sampi e Fapim.

Share