Lezioni UNIDEL del 4 e 11 maggio 2018,a lucca

 

Venerdì 4 e 11 maggio alle ore 16,00 presso palazzo Ducale, nell’ambito delle attività culturali organizzate dall’UNIDEL di Lucca, il prof. Renzo Sabbatini , dell’Università di Siena, membro del Consiglio scientifico della Fondazione ISTOCARTA di Fabriano, terrà due conferenze su:

La carta fatta a mano, antica tradizione dei territori di Lucca e Pescia.

Il primo appuntamento, «Nacque formata da maestra mano», è la visita virtuale ad una cartiera ideale ma del tutto storicamente reale, sintesi tra l’edificio Renieri di Villa Basilica così com’è nel 1785, quello pesciatino di Ponte a Gemolano dei Magnani nella situazione del 1827 e l’attuale cartiera “Le Carte” di Pietrabuona. L’attenzione è posta sia sulle molte, delicate fasi del processo produttivo, sia – e soprattutto – su uomini, donne e bambini dalle cui mani passa e ripassa il foglio di carta, sui rapporti di lavoro e sulle condizioni di vita nelle antiche cartiere. Antiche, ma alcune rimaste attive fino a pochi decenni fa.

Nell’incontro dell’11 maggio Sabbatini propone Una passeggiata tra le antiche cartiere lucchesi e toscane, ripercorrendo la storia degli insediamenti cartari a partire dalle prime tracce storiche fino all’attuale valorizzazione dell’archeologia industriale proposta dal progetto Le vie della carta. Particolare attenzione è dedicata alla cartiera cinquecentesca fondata dallo stampatore Vincenzo Busdraghi e passata poi nelle mani della potente famiglia Buonvisi, attiva per secoli.

Renzo Sabbatini negli ultimi anni studia i rapporti diplomatici della Repubblica di Lucca dal Cinquecento alla fine del Settecento; tema affrontato nei libri L’occhio dell’ambasciatore e Le mura e l’Europa. Ma la manifattura della carta – nei suoi aspetti economico-sociali e di cultura del lavoro – rimane al centro dei suoi interessi scientifici a partire dai volumi Di bianco lin candida prole e Tra passato e futuro: l’industria cartaria lucchese, fino al più recente Nacque formata da maestra mano.

Per conto del Consiglio Direttivo UNIDEL,

Picchi Giuseppe

Share