L’EUROPARLAMENTARE NICOLA DANTI PRESENTA  IL PROPRIO LIBRO “IL SENTIERO STRETTO”  VENERDI’ AD ARTEMISIA

“Il sentiero stretto. Appunti dall’Europa che guarda al futuro”. È questo il titolo del nuovo libro di Nicola Danti, europarlamentare, che sarà presentato venerdì 10 novembre alle ore 21.00 al polo culturale Artémisia in via dell’Aeroporto a Tassignano. nicola-danti

L’autore, dopo il saluto del sindaco Luca Menesini, dialogherà con Paolo Ermini, direttore del Corriere Fiorentino, sulla pubblicazione in cui ha raccolto il diario dei suoi primi mille giorni da eurodeputato. Tre anni vissuti dall’interno delle istituzioni comunitarie, in Parlamento e nel lavoro quotidiano delle commissioni. Danti, come sottolinea nel testo del proprio volume, vuole consegnare ai lettori “un piccolo spaccato di un’Europa in continuo mutamento, che è adesso molto diversa” da quella in cui è entrato all’inizio della legislatura “ma che per molti aspetti si trova ancora ‘a metà del guado’”. Da qui si proverà a “fare uscire un’Unione più forte, in grado di fornire quelle risposte che i nostri cittadini aspettano da troppo tempo”.

Nicola Danti (Firenze, 1966) è stato eletto europarlamentare per la circoscrizione Italia centrale nel 2014. E’ vice presidente della Commissione Mercato interno e protezione dei consumatori (IMCO) e membro sostituto della Commissione Commercio internazionale (INTA). Si è impegnato in particolare a favore della tutela del Made in Italy e per l’estensione delle indicazioni geografiche ai prodotti non agricoli, a favore del piano di investimenti Juncker, per l’approvazione della direttiva europea sulla sicurezza delle reti informatiche, del regolamento sulla portabilità transfrontaliera dei servizi online e per lo sviluppo di un mercato unico digitale. Nel giugno 2017 il Parlamento ha approvato la sua relazione sull’Agenda europea per l’economia collaborativa.

Share