L’Europa dice no a Draghi: niente summit straordinario sull’energia

Al Consiglio europeo in corso a Bruxelles, il premier italiano aveva spinto per un vertice per affrontare il tema della crisi energetica

mario draghi imago

Di Alessio Pisanò

BRUXELLES – Secondo fonti europee, non è stata accolta la proposta del presidente del Consiglio italiano Mario Draghi di convocare un vertice straordinario sull’energia da tenersi a luglio. Nel corso della prima giornata di lavori del Consiglio europeo, il premier aveva parlato dell’importanza di affrontare il tema sulla crisi energetica. Fonti da Bruxelles sottolineano che sul tema “non ci sono piani per un summit straordinario a luglio”.

LEGGI ANCHE: Sì alla candidatura di Ucraina e Moldavia per l’ingresso nell’Unione europea

SALVINI: “INCREDIBILE E OLTRAGGIOSO”

Prima che arrivasse lo stop dai vertici Ue, il leader della Lega Matteo Salvini aveva commentato così le notizie: “Sarebbe incredibile e oltraggioso se Bruxelles non accettasse la proposta italiana di un vertice e un intervento urgenti per controllare prezzo e distribuzione del gas”.

https://www.dire.it/24-06-2022/753498-leuropa-dice-no-a-draghi-niente-summit-straordinario-sullenergia/

Share