L’ESTATE DI SAN MARTINO DURA TRE GIORNI E UN POPOINO

cosi recita un vecchio detto dei nostri avi, ed oggi, 11 novembre, è appunto “l’estate di San Martino”.23472781_1437156816383560_2333426178032281293_n
Le mezze stagioni sono caratterizzate da un clima fortemente variabile, e così come in primavera esistono i noti nodi del freddo, quindi brevi periodi in cui il freddo ritorna prepotentemente alla ribalta, esistono anche i nodi del caldo e i tre giorni di San Martino rappresentano, secondo la tradizione, un ritorno del caldo.
San Martino era un cavaliere che aveva intrapreso la carriera militare sin da giovane. In una fredda giornata autunnale con pioggia e vento, durante una ronda alle porte della città francese di Amiens, incontrò un vecchio infreddolito e moribondo ai bordi della strada. Impietosito, impugnò la spada e tagliò in due la mantella di lana che indossava, dandone una metà al vecchio.
La leggenda narra che dopo qualche istante, il sole fece capolino tra le nuvole e nel giro di pochi minuti la giornata divenne quasi estiva. Era l’11 novembre.
Nasce così uno dei tanti detti popolari sul tempo, secondo il quale intorno all’11 novembre è probabile che possa verificarsi un periodo di 3-5 giorni con bel tempo e temperature gradevoli: l’estate di San Martino appunto.
Si tratta in realtà di una credenza popolare che trova pochi riscontri nella realtà, nel senso che l’analisi statistica pluriennale dimostra che, secondo la legge del caso, nell’11 novembre 1/3 della annate hanno temperature al di sopra della media, 1/3 al di sotto della media, e 1/3 nella media.
Però novembre è un mese autunnale e l’autunno per sua natura è una stagione molto mutevole durante il quale periodi di brutto tempo possono alternarsi a momenti con tempo bello soleggiato e temperature gradevoli.
Non è quindi così raro che a novembre il clima possa essere, per un breve periodo, insolitamente mite ed è anche ovvio che questo accada con maggiore probabilità nella prima decade del mese piuttosto che nell’ultima decade.
Detto questo l’eventualità che un periodo mite cada proprio intorno all’11 del mese è assolutamente casuale.
L’11 novembre 2017 è a cavallo tra una fase piuttosto mite per tutta la prima decade e una fase molto fredda che inizierà lunedì 13 novembre. fonteezio lucchesi
Il dipinto raffigurato nella foto è di Giotto.

Share