BALDINI, CAPOGRUPPO LEGA: IL CONSIGLIO COMUNALE DA NOI RICHIESTO SULLE PROBLEMATICHE DEL PORTO SI CELEBRERA’ LUNEDI’ 9 DICEMBRE ALLE ORE 14,30 MA L’AMMINISTRAZIONE DEL GHINGARO NON HA PERMESSO L’INTERVENTO DELLE ISTANZE DELLA DARSENA.

Questa mattina, nel corso della Conferenza Capigruppo, a seguito della nostra istanza urgente ex art. 27 del Regolamento, è stato fissato per il giorno lunedì 9 dicembre 2019 alle ore 14,30 il Consiglio Comunale che discuterà la mozione che la Lega ha presentato, insieme ai Consiglieri di M5S e Gruppo Misto, con all’ordine del giorno “discussione mozione sulla gestione dell’approdo turistico della madonnina, degli spazi inerenti la concessione ex Viareggio Porto, delle relative tariffe e morosità nonchè sul futuro del porto di Viareggio con particolare riferimento all’area del Triangolino, alle problematiche sottese all’insabbiamento dell’imboccatura, al piano regolatore portuale ed alle competenze dell’Autorità Portuale Regionale, del Comune di Viareggio, di I Care srl e di tutti i soggetti subentrati e/o che dovessero subentrare nella gestione delle aree ex Viareggio porto, ivi compresa la costituenda società fra Comune di Viareggio e Regione Toscana”.
Così interviene il Capogruppo della Lega Massimiliano Baldini che aggiunge come, purtroppo, non solo non si sia rispettato il termine di convocazione che scadeva il 3 dicembre ma che l’Amministrazione Comunale non abbia in alcun modo voluto ascoltare la nostra richiesta di permettere gli interventi delle tante istanze del tessuto produttivo della Darsena interessate agli argomenti in discussione.
In ogni caso – conclude il Capogruppo della Lega – il Consiglio Comunale è ovviamente pubblico e chiunque potrà partecipare almeno per ascoltare il dibattito sui temi all’ordine del giorno, seppure, viste le dichiarazioni del Consigliere Gargini e del Vice-sindaco Alberici, il clima non è certo dei migliori.

Share