LE VERDURE MISTE RIPIENE

si possono usare un pò tutte le verdure, dalle foglie di cavolo al cavolo intero, ai carciofi, zucchine, fiori di zucchina, melanzane, pomodori, patate e chi più ne ha più ne metta, la stessa cosa vale per i ripieni che sono vari, sia con carne sia vegetali o con ricotta.
Veniamo però ad una ricetta classica che si usa in lucchesia.

si preparano le verdure da riempire, si scavano al centro e il materiale tolto si mette dopo averlo tritato in un recipiente a cui si aggiungerà carne macinata al momento, magrissima, ma i nostri avi mettevano il lesso ben sgrassato e gli arrosti che erano avanzati, la mollica di un panino inzuppato nel latte e srizzato, uovo, cacio (oggi parmigiano o pecorino) un trito di prezzemolo con un pezzettino di aglio a profumare, sale e pepe.

Si assaggia e si corregge, state leggeri col sale perché in cottura aumenta la sensazione di salato, si riempono le verdure, mettete dell’olio in un tegame o in una teglia, uno spicchio d’aglio a profumare, adagiate le vostre verdure ripiene, bagnatele con della salsa di pomodoro fresco, magari anche una spolverata di pangrattato misto a parmigiano se vanno in forno, infornate o cuocete coperti sul fornello.
E’ un piatto unico.
FONTE EZIO LUCCHESI

Share