Le vacanze cambiano, la criminalità no.

Con l’arrivo dell’estate, nonostante lo stato di emergenza, migliaia sono le personeche, soprattutto nel fine settimana, si riversano sul litorale e, con loro, anche la criminalità.

Ciò non è sfuggito agli uomini della Polizia di Stato del Commissariato di Viareggio che, nonostante la folla di turisti, individuano tra questi i diversi malintenzionati, borseggiatori, truffatori, spacciatori di banconote false cercando il guadagno facile a danno di chi si gode le meritate ferie dopo un periodo difficile di lockdown.

Solo negli ultimi giorni sono stati notificati 4 fogli di via obbligatori decretati dal Questore di Lucca , che hanno allontanato soggetti pluripregiucati , giunti in città col sono fine di delinquere, e non potranno a Viareggio rientrare per i prossimi 3 anni.

Ma l’attenzione viene mantenuta alta anche sul fronte delle misure di contenimento per la diffusione del Covid -19, soprattutto a fronte dell’aumento dei nuovi casi.

Numerosi, infatti, i controlli effettuati in luoghi e locali pubblici con il chiaro fine di non consentire spettacoli senza le previste autorizzazioni e somministrazione di alcolai minori.

Viareggio, 8 agosto 2020

Share