Patrizio Andreuccetti_1

Hanno prevalso una profonda avversità nei confronti dei profughi, una generale voglia di cambiare, a prescindere, ben al di là dei rappresentanti sul territorio (l’effetto dei candidati all’uninominale è stato inesistente) ed una avversione varia e variopinta nei confronti di Renzi.
Ora Mattarella dovrà dare l’incarico esplorativo a Salvini, vediamo se e quale maggioranza in parlamento riuscirà a trovare. Nel frattempo il PD, il centrosinistra, deve stare all’opposizione, leccarsi le ferite e ripartire. Bisogna ricostruire. Come e con chi è ancora presto per dirlo. Quel che è certo è che c’è bisogno di un progetto più inclusivo, che dia un senso più forte di comunità, che riesca a toccare cuori e menti, che oltre alla forza delle proposte concrete sappia riportare le persone a sognare. Senza sentimento non si va da nessuna parte.

PATRIZIO ANDREUCCETTI SINDACO DEL BORGO A MOZZANO

Share