Le scorte di fine estate…

 

 

L’autosufficienza alimentare era obbligatoria, una volta, si comprava solo l’indispensabile, tutto il resto era prodotto in casa o frutto di baratto…Si conservava l’uva appesa alle travi, le noci in solaio…e ceci e fagioli ( questi ultimi soprattutto dall’occhio, quelli nostrani) in sacchetti di tela, dopo averli stesi al sole a seccarsi per bene..

la campagna appena ieri

 

 

 

 

 

 

 

 

Share