Le piante di buon auspicio: il Vischio

Una delle piante della Feste e del Solstizio d’Inverno è il vischio, la cui usanza di appenderlo in casa o sugli usci ci viene dagli antichi Celti.
I Celti lo ritenevano una pianta degli Dei, magica, perchè nasce e cresce nonostante non abbia radici, sui rami di altre piante.
Secondo la tradizione, il vischio sarebbe un potente amuleto contro le disgrazie e gli influssi negativi, per questo non può mancare ad ogni inizio di Anno Nuovo…
Un tempo per prenderlo veniva fatto cadere dall’albero che lo ospitava colpendolo con un sasso o una freccia e andava preso al volo prima che riuscisse a toccare terra.
Gli alberi e arbusti sui quali il vischio nasce e cresce con successo sono il melo, il pero il ciliegio, il sorbo, il nespolo, l’acero…cresce lentamente e necessita di un lungo periodo prima di poter essere un bell’esemplare con tante bacche, foglie verdi e piccole, pronto per le nostre feste di fine anno.

Share