Le pannocchie di granturco vengono raccolte e messe al riparo dalla pioggia sotto il portico

 

poi, nelle sere ancora tiepide, si radunava tutta la famiglia e il parentado per fare la ” spanucèda”, la spannocchiata, cioè la pulizia delle pannocchie dalle foglie che le ricoprono. Era quasi una festa, un momento di aggregazione sociale, che terminava con bevute e balli sull’aia.

Share