Le musiche del Barocco a 1500 metri sul livello del mare

SAN PELLEGRINO – Il santuario di San Pellegrino e San Bianco a San pellegrino in Alpe  ha ospitato domenica scorsa un concerto per flauto  organizzato dal Circolo Amici della Musica Alfredo Catalani

–  FONTENOITV

Il concerto è stato realizzato con la collaborazione di varie associazioni ed enti tra cui la fondazione Banca del Monte che ha apprezzato molto l’idea di portare la musica sul crinale appenninico e sui sentieri che furono anche di Matilde di Canossa

Nel pieno rispetto delle regole di distanziamento anti covid, sono state eseguite musiche di Bach, Bucher, Telemann e altri autori per un repertorio concertistico da definirsi dal barocco al modernismo.

Come tutti sanno San Pellegrino è terra di confine tra Lucca e Modena, e tra i comuni di Castiglione Garfagnana e Frassinoro e per questo all’incontro hanno preso parte anche le due amministrazioni comunali: per Frassinoro il sindaco Oreste Cappelli; per Castiglione Giovanni Battista Santini, presidente del consiglio comunale, oltre al Vicario Territoriale Mons. Angelo Pioli e ovviamente all’eremita Don Fulvio Calloni parroco anche di San Pellegrino in alpe

Al termine del concerto soddisfatto ed emozionato anche Mario Carbotta, concertista di fama  internazionale e docente al conservatorio Boccherini di Lucca,  per aver portato la musica in un luogo ricco di storia,  di religiosità in un momento così particolare come quello che stiamo vivendo.

Share