LE MASCHERINE CON I DISEGNI DI NIGEL SADE E SARAH WILKINSON DIVENTANO LA RICOMPENSA INEDITA PER CHI DECIDE DI DONARE AL FONDO DI MUTUO SOCCORSO DEL COMUNE DI LUCCA

I due artisti fantasy americani si sono innamorati di Lucca attraverso Lucca Comics&Games e l’hanno scelta come loro città adottiva

È partita la corsa alle donazioni su Eppela, la piattaforma italiana di crowdfunding, per sostenere il Cuore di Lucca, il Fondo di Mutuo Soccorso istituito dall’amministrazione comunale per aiutare le persone e i settori più colpiti dagli effetti economici del Coronavirus. E in questa staffetta di solidarietà, grazie alla collaborazione con Lucca Crea, c’è spazio anche per le belle storie, come quella che lega Nigel Sade e Sarah Wilkinson, due noti artisti fantasy americani, a Lucca.

Sono loro, infatti, gli autori delle mascherine lavabili offerte come ricompensa per tutti coloro che decidono di partecipare al crowdfunding. In un video-messaggio il loro saluto per la nostra città: “Ciao gente di Lucca, come state? Ci manca Lucca, purtroppo siamo bloccati qui negli Usa per la quarantena. Ma per sentirci vicini c’è venuta una idea: abbiamo deciso di fare delle mascherine con i nostri disegni stampati a tema fantasy e le abbiamo distribuite qui in America. Poi ci siamo ricordati che a Lucca avevamo lasciato delle stoffe, così abbiamo chiesto ai nostri amici di Lucca Comics & Games di prenderle e di utilizzarle per cucire le mascherine da donare per le attività di beneficenza. Vogliamo che stiate bene, in sicurezza. Speriamo di tornare a Lucca quanto prima e grazie Lucca e gli amici di Lucca Comics & Games”.

Tutto inizia nel 2017, quando Nigel e Sarah partecipano a Lucca Comics&Games, prendendo parte attivamente alle attività dell’Area Performance, la “artist playground” di Lucca Games che da oltre vent’anni celebra l’imaginative realism e le arti visive nella loro pluralità. Tornano anche nel 2019 e proprio in quell’anno decidono di realizzare a Lucca il sogno di sempre: vivere in Italia. L’arrivo del Covid-19 li costringe a rientrare in Ohio, dove stanno trascorrendo la quarantena, ma il legame con la loro città adottiva non si ferma. Ed è così che Sarah si inventa un modo per trasformare la propria arte in solidarietà in favore di Lucca: ecco che le bandane da loro illustrate diventano mascherine lavabili, grazie alla collaborazione con un gruppo di sarte che sta aiutando i due artisti a soddisfare le tante richieste ricevute. A Lucca la solidarietà si allarga e coinvolge anche Elena Giuli, una cittadina lucchese, appassionata di sartoria, che ha confezionato le mascherine che saranno distribuite, tramite Ex-Plus, ai cittadini che le richiedono dopo aver effettuato la donazione su Eppela.

Ottenere le mascherine come ricompensa è semplice: basta cliccare qui: https://www.eppela.com/it/projects/27869-il-cuore-di-lucca-ha-bisogno-di-te, donare l’importo collegato alle mascherine e seguire le istruzioni riportate per contattare il distributore e andarle a ritirare.

GLI ARTISTI. Nigel Sade e Sarah Wilkinson sono i fondatori dello “Studio de Sade” attraverso il quale da 15 anni condividono la loro arte con i fan. Hanno lavorato per aziende come Lucasfilm, Topps, DC, Strictly Ink, Cryptozoic, Shadowrun e molte altre. Le loro opere spaziano dalla cultura pop e gli amati fandom con un tocco artistico fino a opere originali astratte e surrealiste che esplorano temi come emozioni, visioni del mondo e connessioni personali profonde. Sarah ha lavorato nell’industria del fumetto e delle figurine in titoli come “Indiana Jones”, “Star Trek”, “My Little Pony”, “Dr. Who”, oltre che con Marvel e DC Comics (“Iron Man”, “Spider-Man”, “Batman”, “Wonder Woman”). Il suo soggetto preferito è “Star Wars”. Nigel è più specializzato nell’arte simbolista: le sue opere sono ispirate alla sua vita e alla sua filosofia.

 

Share