FUNZIONI SEGRETE WHATSAPP – Le funzioni nascoste su WhatsApp esistono e sono diverse, ma non tutti sanno quali sono e come attivarle.

FUNZIONI SEGRETE WHATSAPP – Le funzioni nascoste su WhatsApp esistono e sono diverse, ma non tutti sanno quali sono e come attivarle. A cosa servono? Ad attivare in anteprima alcune opzioni e impostazioni non ancora disponibili per tutti gli utenti. Si tratta infatti delle funzioni presenti nella versione Beta di WhatsApp, che offre per tutti gli iscritti alcune novità in fase di test e destinate ad arrivare poi nella versione completa dell’app.

FUNZIONI SEGRETE WHATSAPP – Per sbloccare le funzioni segrete su WhatsApp è necessario possedere uno smartphone Android, in quanto si rendono necessari due app disponibili all’interno del Google Play Store. Ecco quali sono e come procedere.

FUNZIONI SEGRETE WHATSAPP – La prima si chiama VMOS ed è disponibile su Google Play. Quest’applicazione permette la virtualizzazione dell’Android, cioè la possibilità di usare un sistema operativo parallelo a quello già in dotazione sullo smartphone. In questo modo sarà possibile apportare modifiche di sistema ma senza rendere queste modifiche permanenti.

Fatto ciò, gli esperti affermano che è necessario scaricare anche WA Tweaker. I passi per utilizzare l’applicazione sono molto semplici. Aprire WMOS e procedere alla virtualizzazione del sistema, in cui si apriranno alcune cartelle di colore giallo. Si visualizzeranno diverse opzioni e si dovrà selezionare sia WhatsApp che WA Tweaker. Fatto ciò basta cliccare su Import, e nelle impostazioni di WMOS, sarà necessario impostare sia “Impostazioni di sistema” che “informazioni sul telefono” e premere poi su “Numeri di compilazione”. Saranno così attivate le opzioni per gestire i permessi necessari. Basterà poi infine registrare il numero del telefono sull’app clone di WhatsApp e aprite AW Twekear. In questo modo si potrò accedere a una serie di sticker animati e un accesso con impronta digitale. C’è però un rischio: c’è la possibilità che l’app originale venga bloccata e non poterla più usare con lo stesso numero di telefono.

Share