Le foto della domenica: la balera.

 


La balera nasce agli inizi del secolo scorso e si diffonde particolarmente negli anni ’50: era un locale da ballo tipico soprattutto della Romagna, dove si ballava preferibilmente il ” liscio”
Poi negli anni ’60-’70 nascono i gruppi rock, i complessi giovanili che girano le sale da ballo suonando gli ultimi successi del momento. Di solito si suonavano tre lenti e tre mossi e poi una pausa di riposo.

 

 

 

 

 

 

 

 


D’estate i locali erano all’aperto, con arredamento spartano, ombreggiati da pioppi, e le ragazze spesso avevano l’ingresso libero, pagavano solo gli uomini e le mamme si sedevano sulla sedia accanto alle figlie con l’occhio attento alla sorveglianza.
Le balere hanno resistito fino alla fine degli anni ’70, poi sono scomparse soppiantate dalle discoteche, dalle luci piroettanti, dal cubo, dai DJ

Share