LE CIPOLLE SOTTO LA CENERE

Che siano patate, cipolle o salsiccia il procedimento è sempre il solito.
Prendete le vostre cipolle con la buccia, lavatele per bene poi possibilmente lasciandole intere ma se sono grosse le potete tagliare, incartatele in carta gialla e formate un pacchettino, se non avete la carta gialla va bene la carta forno o la carta di alluminio, bagnate il vostro pacchettino di carta con acqua, deponetelo nella cenere, ricopritelo sempre con la cenere poi con le braci.
Attendete che siano cotte poi potete mangiarle condite con olio evo con o senza buccia.

le cipolle da cotte non provocano alitosi, quindi mangiatene a volontà che fanno bene all’organismo.

Se non avete il caminetto mettete un fondo di cenere in una vecchia teglia, adagiatevi il pacchetto con le cipolle, ricoprite con cenere e mettete in forno e il gioco è fatto.
FONTE EZIO LUCCHESI

Share