LE CARAMELLE GOMMOSE

100 g di zucchero, 6 g di gelatina in fogli, 5 cucchiai di succo di frutta a scelta (o in alternativa 250 g di sciroppo), Qualche goccia di colorante alimentare (opzionale), 1 cucchiaio di succo di limone, stampini in silicone
Fate ammorbidire la gelatina in abbondante acqua per circa 10 minuti. Nel frattempo, versate in un pentolino lo zucchero, il succo di limone e quello di frutta. Lo sciroppo servirà a conferire alle caramelle gommose sia il gusto che la tipica consistenza.
Ponete sul fuoco a fiamma media e mescolate continuamente, fino a far sciogliere completamente lo zucchero. Una volta raggiunto il punto di ebollizione, mantenete lo sciroppo sul fuoco per un paio di minuti ancora. Aggiungete quindi la colla di pesce strizzata. Mescolate con attenzione e controllate che tutta la gelatina risulti completamente sciolta.Aggiungete a questo punto qualche goccia di colorante alimentare (facoltativo).
Ma l’aggiunta di qualche goccia di colore a scelta, darà alle vostre caramelle gommose la colorazione tipica delle gelatine vendute nelle confezioni. Versate il contenuto del pentolino negli appositi stampini in silicone e lasciate riposare per almeno mezzora a temperatura ambiente. La gelatina avrà così il tempo di solidificarsi e assestarsi. Mettete a questo punto in frigo per almeno due ore, meglio se per l’intera nottata. Il riposo in frigo servirà a mantenere intatta la forma delle caramelle gommose.
FONTE EZIO LUCCHESI

Share