L’Azienda USL Toscana Nord Ovest sulla vaccinazione contro la meningitemeningite

Lucca, 9 febbraio 2016 –  Sono in arrivo, già da domani (mercoledì 10 febbraio), alcune centinaia di dosi richieste ad Estar per proseguire le vaccinazioni contro la meningite negli ambulatori dell’ambito territoriale di Lucca, dopo alcune difficoltà incontrate oggi (martedì 9 febbraio).
Da oggi (10 febbraio) le persone che si presenteranno nelle sedi di Lucca e Capannori – dove solo negli ultimi giorni sono state vaccinate quasi 2mila utenti – verranno prese in carico e nel corso di questa settimana verranno effettuate le vaccinazioni richieste.
“Per questo mese di febbraio – spiega il Direttore del Dipartimento della Prevenzione di Lucca Alberto Tomasi – abbiamo richiesto ad Estar ulteriori 8mila dosi che sono in arrivo. In questi giorni abbiamo vaccinato ogni giorno centinaia di utenti (siamo ad un totale di oltre 17mila), ampliando l’orario di apertura dei nostri ambulatori, come evidenziato in tempo reale sia attraverso il sito internet www.usl2.toscana.it  che tramite gli organi di informazione”.
“Al momento la situazione è sotto controllo – continua Tomasi -. Non c’è alcuna emergenza o epidemia e c’è tutto il tempo per vaccinarsi. Da ribadire che la priorità è da dare ai giovani e agli adolescenti, che sono i soggetti più a rischio, fermo restando che vacciniamo tutti quelli che si presentano nelle nostre strutture. Per questo abbiamo ampliato in maniera considerevole gli orari di apertura degli ambulatori, sempre ad accesso diretto e quindi senza necessità di prenotazione.” (sdg)

Share