Logo_RID

  

Lucca, 12 luglio 2016 – Alcuni residenti della zona di Capannori hanno riferito all’URP dell’Azienda sanitaria di aver ricevuto, martedì 12 luglio, una telefonata da parte di un non meglio precisato operatore USL che si sarebbe detto pronto a recapitare un pacco dono a favore di persone che non hanno mai usufruito di prestazioni sanitarie o che comunque hanno utilizzato poco i servizi sanitari.

La comunicazione, che fa leva sull’emotività, si sarebbe conclusa con l’impegno da parte degli “operatori” di mandare una persona, il giorno successivo, direttamente al domicilio dei residenti per consegnare il pacco dono.

L’Azienda USL Toscana nord ovest – ambito territoriale di Lucca, evidenzia che non si tratta di un’iniziativa organizzata o autorizzata dal Servizio Sanitario e invita la popolazione a porre la massima attenzione a situazioni di questo genere, per evitare truffe o furti, ed a contattare, se necessario, le forze dell’ordine. (sdg)

Share