Lavoro nell’hub di “Campo di Marte”: i ringraziamenti dei cittadini ripagano il personale

Lucca, 24 novembre 2021 –  Nella Cittadella della Salute “Campo di Marte”  a Lucca  il personale dell’Azienda e delle associazioni di volontariato tiene costantemente in moto la macchina della vaccinazione, accogliendo i cittadini, prendendoli in carico per somministrare il vaccino e per effettuare tutte le altre necessarie operazioni. In più vengono garantite anche le vaccinazioni a domicilio, messe in campo grazie anche alle USCA (unità speciali per la continuità assistenziale), che hanno il loro quartier generale sempre a “Campo di Marte”. Inoltre, nel drive through allestito all’esterno dell’edificio “A” e gestito direttamente dal personale dell’Azienda sanitaria, vengono eseguiti – direttamente nelle auto degli utenti – i tamponi naso-oro-faringei per accertare la presenza o meno del Covid-19. In più vengono anche assicurati i tamponi rapidi per le scuole.

Vista anche questa concentrazione di funzioni e di cittadini, nella struttura non mancano le complicazioni e i momenti di concitazione. Ci sono però gesti che, in questa emergenza pandemica, ripagano gli operatori delle difficoltà vissute in questi mesi e rappresentano uno stimolo in più per continuare a garantire in maniera appropriata questi servizi fondamentali per la comunità.

E’ il caso di un biglietto consegnato da una donna lucchese al personale della struttura e che gli operatori hanno apprezzato in maniera particolare.

“Mi chiamo Michela e volevo ringraziare per il lavoro che svolgete. Questa pandemia ha messo a dura prova tutti noi, ma il vostro continuo lavoro, spesso accompagnato da un sorriso, ci dà gioia. Per quello che può valere questo mio piccolo pensiero è per dirvi grazie di cuore. Personalmente ho trovato incoraggiante un versetto biblico – proverbi capitolo 17 versetto 22 che dice: il cuore gioioso è una buona medicina, ma lo spirito abbattuto toglie le forze”.

Sempre in questi giorni è arrivato al personale della Cittadella della Salute anche il messaggio di Silvia, un medico vaccinatore che ha da poco lasciato l’incarico per altre funzioni:

“Quando qualcuno inizia a lavorare a Campo di Marte –  dice Silvia, citando una frase tratta da un noto film – piange due volte: quando arriva e quando parte. Mi sento estremamente fortunata per aver incontrato persone/colleghi così meravigliosi. Grazie infinite per avermi fatta sentire una di voi. Con tanto tanto tanto affetto”.

 

In allegato i due biglietti di ringraziamento recapitati in questi giorni all’hub di “Campo di Marte”

 

(sdg)

Share